CALCIO – LA LAZIO VINCE CON L’EMPOLI E FESTEGGIA GLI EROI DEL 1974

195

LAZIO – Una giornata di festa per il popolo laziale per una domenica tutta da vivere tra mille emozioni.  La vittoria sull’Empoli, dopo la grande festa per lo scudetto del 1974 è stata la degna conclusione di una grande giornata in stile Lazio, tanta gioia dopo tanta fatica.

La prima squadra della capitale ha faticato e non poco ad avere la meglio su un Empoli ben organizzato, fermato dall’imprecisione sotto rete e da un paio di parate di Mandas che non hanno fatto rimpiangere il sempre assente Provedel. Lui Alberto? La sua assenza si è fatta sentire ma la Lazio ha fatto di necessità virtù segnando due reti nei finali dei tempi che regalano alle aquile la certezza di una coppa europea nella prossima stagione.

Ancora una volta una prova di gran cuore festeggiata con la rete che ha sbloccato il risultato nel recupero del primo tempo quella di Patric ed un subentro di sostanza quello di Vecino che dopo aver sfiorato il gol in ripartenza ha chiuso la partita nel finale con un gran tiro che si è insaccato alla destra del portiere ospite Caprile.

Migliore in campo? Oggi direi che il premio deve andare alla pari a due baluardi difensivi, Mandas e Patric.  Da segnalare qualche errore di troppo da parte di Guendozi e le buone prove di Camada ed Immobile.

Sul caso Luis Alberto ecco la parole di Tudor in conferenza stampa: Tudor: “Con #LuisAlberto cosa è successo? La risposta è questa. Per tutta la settimana alleno, poi quando c’è la partita scelgo. Niente più e niente di meno. Martedì si riparte insieme e poi sceglierò, niente di più e niente di meno”. Poi ha aggiunto sulla gara: “la #Lazio ha fatto una grande gara in una giornata emozionante. Si pensa sia scontato vincere con l’Empoli, invece no. Sono stati bravi come giocatori e come uomini. Vittoria che ci avvicina al traguardo europeo, poi vedremo dove saremo”.

LE PAGELLE DI LAZIO-EMPOLI 2-0

LAZIO (3-4-2-1): Mandas 8; Patric 8, Romagnoli 6.5, Hysaj 6; Lazzari 6, Guendouzi 6 (20’st Vecino 7), Kamada 7 (43’st Cataldi sv), Marusic 6,5; Felipe Anderson 6,5 (20′ st Rovella 6), Zaccagni 6,5 (31’st Pedro 6.5); Immobile 6.5 (20’st Castellanos 5.5). In panchina: Provedel, Renzetti, Casale, Pellegrini, Isaksen, Gonzalez. Allenatore: Tudor 6.5

EMPOLI (3-5-1-1): Caprile 6; Bereszynski 6, Ismajli 5.5, Luperto 5.5 (31’st Shpendi 5.5); Gyasi 6, Bastoni 6.5 (10’st Cambiaghi 5.5), Marin 6.5, Maleh 6 (31’st Fazzini 6), Pezzella 5.5 (22’st Cacace 6); Cancellieri 6.5; Caputo 6 (22’st Destro 5.5). In panchina: Perisan, Seghetti, Goglichidze, Walukiewicz, Grassi, Kovalenko, Niang, Cerri, Zurkowski. Allenatore: Nicola 5.5.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *