BASKET – EBW 2023 QUALIFIERS: LE CONVOCAZIONI AZZURRE

363

BASKET – Due trasferte in Lussemburgo e Svizzera e poi per la Nazionale Femminile sarà il momento di affrontare l’EuroBasket Women 2023, che si giocherà dal 15 al 25 giugno in Slovenia e Israele (fase finale a Lubiana).

Le Azzurre sono già qualificate, a punteggio pieno e certe del primo posto nel girone grazie ai due successi ottenuti nella scorsa finestra a Napoli: il 5 febbraio il è in programma il raduno a Roma, il 9 la sfida in Lussemburgo (ore 19.00), domenica 12 l’ultimo impegno a Friburgo, in casa della Svizzera (ore 17.00).

L’8 marzo a Lubiana si terrà il sorteggio dei gironi di EuroBasket Women 2023: insieme alle Azzurre sono già qualificate Spagna e Lettonia, insieme ai Paesi ospitanti Israele e Slovenia. Le prime sei squadre dell’Europeo accederanno poi al torneo Preolimpico, in programma a febbraio 2024 in previsione dei Giochi Olimpici di Parigi.

Così coach Lardo. “C’è molta voglia di ritrovarsi, di tornare a indossare la Maglia Azzurra e di lavorare insieme: il gruppo è quello che ci ha permesso di qualificarci in anticipo per il prossimo Europeo, vogliamo vincere anche le ultime due partite per continuare il nostro percorso e rimanere imbattuti e per migliorare il nostro ranking in vista del sorteggio. E’ un momento della stagione delicato, per i tanti impegni in campionato e Coppe, ma sono certo che in raduno torneremo a respirare l’atmosfera di grande positività che ci ha contraddistinto negli ultimi anni. Sarà l’ultimo impegno prima del raduno che ci porterà all’EuroBasket Women, un’occasione preziosa per rinfrescare le nostre idee e per guardarci negli occhi”.

Rispetto alla finestra di Novembre le novità sono rappresentate da Matilde Villa e da Francesca Pan, che torna a indossare la maglia della Nazionale dopo il lungo infortunio.

Le Azzurre (Presenze, punti)
#0 Jasmine Keys (1997, 1.87, A, Famila Schio, 21, 103)
#2 Matilde Villa (2004, 1.70, P, Umana Reyer Venezia, 1, 4)
#3 Nicole Romeo (1989, 1.70, P, Iveco Eirene Ragusa, 30, 230)
#4 Martina Bestagno (1990, 1.89, C, Famila Schio, 51, 273)
#8 Costanza Verona (1999, 1.70, P, Famila Schio, 8, 69)
#9 Cecilia Zandalasini (1996, 1.86, A, Segafredo Zanetti Bologna, 65, 700)
#11 Francesca Pan (1997, 1.85, G-A, Umana Reyer Venezia, 15, 111)
#12 Valeria Trucco (1999, 1.86, A, Geas Sesto San Giovanni, 8, 15)
#19 Martina Fassina (1999, 1.82, G, Umana Reyer Venezia, 8, 66)
#21 Silvia Pastrello (2001, 1.76, G, Fila San Martino di Lupari, 4, 11)
#22 Olbis Andrè (1998, 1.92, C, Segafredo Zanetti Bologna, 40, 270)
#23 Laura Spreafico (1991, 1.82, A, Gernika Bizkaia – Spagna, 32, 104)
#24 Ilaria Panzera (2002, 1.80, G, Geas Sesto San Giovanni, 2, 1)
#30 Beatrice Attura (1990, 1.70, P, Iveco Eirene Ragusa, 14, 67)

Atlete a disposizione
#00 Elisa Policari (1997, 1.81, P, E-Work Faenza, 2, 2)
#1 Francesca Pasa (2000, P, 1.75, Segafredo Zanetti Bologna, 1, 2)
#5 Anna Togliani (1998, 1.70, P-G, Magnolia Basket Campobasso, 0, 0)
#6 Ilaria Milazzo (1994, 1.65, P, Fila San Martino di Lupari, 0, 0)
#7 Gaia Gorini (1992, 1.81, P, Geas Sesto San Giovanni, 89, 307)
#10 Giulia Natali (2002, 1.77, G, Gesam Gas+Luce Lucca, 2, 6)
#13 Caterina Gilli (2002, 1.85, A, Gesam Gas+Luce Lucca, 0, 0)
#14 Sara Ronchi (2003, 1.84, G, Delser Libertas Basket Udine, 0, 0)
#16 Carlotta Zanardi (2005, 1.82, P, Brixia Brescia, 0, 0)

Lo Staff
Team Director: Roberto Brunamonti
Allenatore: Lino Lardo
Assistenti Allenatori: Massimo Romano, Cinzia Zanotti
Preparatore Fisico: Caterina Todeschini
Medico: Giuseppe Tettamanti
Ortopedico: Roberto Fabbrini
Fisioterapisti: Giampaolo Cau, Davide Pacor
Team Manager: Laura Macchi
Funzionario FIP: Domenico Meroni
Responsabile Comunicazione: Giancarlo Migliola
Videomaker: Marco Cremonini
Addetto ai materiali: Francesco Forestan

Il Programma
5 febbraio
Ore 19.00 Arrivo convocati/e presso il CPO “Giulio Onesti”, Roma

6 febbraio
Ore 9.00-12.00 Allenamento
Ore 17.00-19.30 Allenamento

7 febbraio
Ore 14.00-17.00 Allenamento

8 febbraio
Ore 8.00 Trasferimento all’Aeroporto Leonardo da Vinci, Fiumicino
Ore 11.00 Volo Roma-Monaco
Ore 15.25 Volo Monaco-Lussemburgo
Ore 16.30 Arrivo e trasferimento c/o Alvisse Parc Hotel, Lussemburgo
Ore 19.00-21.00 Allenamento c/o National Sport Culture Centre

9 febbraio
Ore 11.00-12.00 Allenamento
Ore 19.00 Lussemburgo-Italia

10 febbraio
Ore 8.00 Trasferimento in aeroporto
Ore 10.50 Volo Lussemburgo-Zurigo
Ore 11.55 Arrivo e trasferimento a Friburgo c/o Hotel Les Remparts
Ore 17.00-19.30 Allenamento

11 febbraio
Ore 11.00-13.00 Allenamento
Ore 19.00-21.00 Allenamento

12 febbraio
Ore 10.00-11.00 Allenamento
Ore 17.00 Svizzera-Italia
Ore 19.30 Rientro in Italia e fine raduno

La formula
All’EuroBasket Women 2023 si qualificano 14 squadre, ovvero le prime di ogni gruppo e le quattro migliori seconde. Nel caso in cui Slovenia e Israele fossero tra le squadre che hanno passato il turno, si qualificherebbero anche la quinta e la sesta migliore seconda. FIBA ha confermato l’esclusione dall’Europeo di Russia e Bielorussia, a seguito della guerra in Ucraina.

Il girone H
11 novembre 2021
Slovacchia-Italia 66-69
Lussemburgo-Svizzera 54-58

14 novembre 2021
Italia-Lussemburgo 82-48
Svizzera-Slovacchia 50-65

24 novembre 2022
Italia-Svizzera 78-29
Lussemburgo-Slovacchia 57-77

27 novembre 2022
Italia-Slovacchia 81-60
Svizzera-Lussemburgo 43-81

Classifica: Italia 4-0, Slovacchia 2-2; Svizzera, Lussemburgo 1-3

9 febbraio 2023
Lussemburgo-Italia
Slovacchia-Svizzera

12 febbraio 2023
Svizzera-Italia
Slovacchia-Lussemburgo

Le due partite di novembre a Napoli
Italia-Svizzera 78-29 (25-10, 26-12, 19-4, 8-3)
Italia: Keys 9 (4/7, 0/1), Romeo 3 (0/2, 1/3), Bestagno 4 (1/2), Carangelo (0/2, 0/3), Verona 14 (4/4, 2/3), Zandalasini 17 (7/9, 1/3), Trucco 3 (1/3 da tre), Fassina 6 (2/5, 0/2), Andre 8 (4/6), Spreafico 6 (0/2, 2/3), Attura 2 (1/4, 0/1), Cubaj 6 (3/5). All. Lardo.
Svizzera: Margot (0/1, 0/2), Constantin 2 (1/1, 0/2), Ruga 2 (1/2), Martinez (0/1, 0/3), Franchina (0/6), Topaloglu 3 (0/2, 1/1), Favre 7 (3/8), Stoianov 2 (1/2), Jacquot 2 (1/3, 0/3), Schwarz 1 (0/1, 0/1), Herminjard 6 (3/5), Fora 4 (0/4, 1/2). Coach: Marcario.
Arbitri: Ozlem Yalma (Turchia), Cisil Gungor (Turchia), Anastasia Tsaakiraki (Grecia)
Spettatori: 1.000.
Tiri da due Ita 24/38, Svi 9/27; Tiri da tre Ita 6/16, Svi 2/12; Tiri liberi Ita 5/9, Svi 3/6; Rimbalzi Ita 45 (Keys 6), Svi 30; Assist Ita 27 (Verona e Bestagno 5), Svi 7.

Italia-Slovacchia 81-60 (19-9, 23-15, 24-18, 15-18)
Italia: Keys* 14 (6/7, 0/1), Romeo 3 (1/2 da tre), Bestagno* 5 (0/2, 1/1), Carangelo 3 (1/2, 0/2), Verona* 16 (5/7, 2/3), Zandalasini* 4 (2/5, 0/2), Madera 5 (1/2, 1/3), Fassina 8 (2/2, 1/6), Andrè 4 (2/5), Spreafico* 9 (3/7 da tre), Cubaj 7 (3/4, 0/1), Penna 3 (1/3 da tre). All. Lardo. TL: 7/10, RT: 41, RD: 32, RA: 9, ASS: 26, PP: 11, PR: 10.
Slovacchia: Jakubcova* 12 (4/6, 1/2), Remenarova, Stasova 3 (0/1, 1/1), Martiskova, Palenikova 16 (3/8, 3/5), Oroszova* 6 (0/3, 2/6), Mistinova* 6 (1/3, 1/4), Svetlikova ne., Moravcikova, Buknova* (0/3), Wrzesinski* 12 (1/10, 3/4), Dudasova 5 (1/3, 1/3). All. Suja. TL: 4/8, RT: 31, RD: 24, RA: 7, ASS: 16, PP: 15, PR: 3.
Arbitri: Blaz Zupancic (Slovenia), Josip Jurcevic (Croazia), Diana Lapanovic (Slovenia)
Spettatori: 1600