BASKET – NAZIONALE FEMMINILE – SPAGNA 55 ITALIA 44

137

BASKET – Seconda sconfitta per la Nazionale Femminile al torneo di Vigo: dopo aver ceduto di misura alla Cina (63-62) le Azzurre sono state sconfitte dalle padrone di casa della Spagna: dopo un primo tempo in equilibrio la squadra di Mendez ha scavato il solco ma la squadra di Lino Lardo è comunque rimasta sempre a contatto (44-55).

Le migliori marcatrici Azzurra sono state Cecilia Zandalasini e Olbis Andrè con 12 punti, in doppia cifra anche Sara Madera (10, con 12 rimbalzi). A bordo campo a tifare per l’Italia anche la leggenda Cata Pollini (252 presenze e 3915 punti in Nazionale), che da tanti anni vive e allena in Galizia.

Così coach Lardo a fine partita. “Sapevamo che una partita dura come quella persa contro la Cina 24 ci sarebbe rimasta nelle gambe, abbiamo fatto confusione in attacco contro una delle difese migliori del mondo ma mi è piaciuta la reazione che ci ha permesso di tornare da -17 a -7 nell’ultimo quarto. Ci sono tante cose da migliorare, non poteva essere altrimenti dopo una settimana di raduno, ma torniamo da Vigo con un patrimonio importante in termini di esperienze accumulate contro due Nazionali di altissimo livello”.

Lardo cambia il playmaker (Santucci per Verona) e per il resto mantiene inalterato il quintetto di partenza scelto contro la Cina, ovvero Panzera, Zandalasini, Keys e Bestagno. Il primo canestro è di Santucci ma la Spagna accelera immediatamente e infiamma i 3000 del Das Travesas (9-2).

Le Azzurre faticano a trovare fluidità in attacco (7 punti nel primo quarto) e soffrono a rimbalzo (7 offensivi concessi nei primi 20′, 12 alla fine) ma rimangono attaccate alla partita grazie a una difesa puntuale e ai punti di Madera e Zandalasini, che sulla sirena del secondo quarto ci riporta a -1 (23-22).

La fuga della Spagna arriva nel terzo quarto, col parziale di 13-1 che ci fa scivolare a -11 (36-25), un margine che le Azzurre non riusciranno più a colmare anche se a 2 minuti dalla fine Andrè realizza il lay-up del -7 (51-44).

Una sconfitta contenuta nel punteggio contro una delle grandi favorite del prossimo Europeo ma soprattutto un altro test estremamente utile sulla strada che ci porterà a Tel Aviv.

La Nazionale Femminile sosterrà altri tre test prima dell’esordio all’Europeo, previsto per il 15 giugno a Tel Aviv contro la Repubblica Ceca: il 3 e 4 giugno i match con Croazia e Grecia ad Atene e poi l’ultimo impegno a Pordenone l’11 giugno contro la Germania.

Le Azzurre sono state sorteggiate nel girone B di Tel Aviv: l’esordio avverrà il 15 giugno alle 14.00 italiane contro la Repubblica Ceca. Il 16 si torna in campo alle 14.30 per sfidare le padrone di casa di Israele e il 18 ultimo impegno del girone col Belgio alle 14.15.

L’eventuale spareggio (la prima accede ai Quarti, l’ultima viene eliminata, seconde e terze si incrociano) si giocherebbe il 19 giugno contro una squadra del girone A (Spagna, Grecia, Lettonia, Montenegro) alle 17.00 o alle 20.00. Il 20 trasferimento a Lubiana, dove si giocherà la fase finale.

Le prime sei del Campionato Europeo accedono al torneo Preolimpico, in programma a febbraio 2024 in previsione dei Giochi di Parigi. Se la Francia dovesse chiudere fuori dalle prime 6, al Pre-Olimpico si qualificherebbero solo le prime 5 dell’EuroBasket Women.

TABELLINO

Italia-Spagna 44-55 (7-13; 15-10; 9-24; 13-8)
Italia: Villa 2 (1/7), Romeo 3 (0/1, 1/2), Bestagno* (0/2), Verona (0/1), Zandalasini* 12 (4/7, 1/4), Pan (0/2 da 3), Trucco 1 (0/1), Madera 10 (3/4, 1/1), Santucci* 3 (1/1, 0/2), Andrè 12 (6/11), Panzera*, Keys* 1 (0/3, 0/1). All. Lardo
Spagna: Ouvina* 6 (1/4, 0/1), Dominguez 4 (1/3, 0/1), Torrens* 5 (1/3, 1/2), Casas (0/3, 0/1), Romero ne, Rodriguez 2 (1/2, 0/3), Cazorla* 9 (3/3, 1/4), Carrera* 10 (3/6), Ginzo 10 (5/7), Pendande 2, Conde 2 (1/5, 0/3), Gil* 5 (1/5). All. Mendez.
Arbitri: Alberto Sanchez, Esperanza Mendoza Holgado, Sandra Sanchez.
T2P: Italia 15/38 ; Spagna 17/41.
T3P: Italia 3/12; Spagna 2/15.
TL: Italia 5/12; Spagna 15/22.
Rimbalzi: Italia 41 (Madera 12); Spagna 34.
Palle perse: Italia 25; Spagna 14.
Palle recuperate: Italia 9; Spagna 13.

Il tabellino di gara1

Cina-Italia 63-62 (15-16; 15-17; 18-16; 15-13)
Cina: Yuan Li* 2 (1/3, 0/2), Manman Zhang 3 (1/3 da 3), Yifan Li ne, Jin 3 (1/2 da 3), Yang* 7 (2/2, 1/5), Zang* 12 (6/7, 0/1), Luo 8 (1/2, 2/7), Pan ne, Linje Zhang 10 (2/5, 1/2), Gao* 10 (4/6, 0/2), Lio* 2 (1/1, 0/1), Tang 6 (3/6). All. Zheng Wei.
Italia: Villa, Romeo 12 (1/1, 3/5), Bestagno* 1 (0/1 da 3), Verona* 3 (0/3 da 3), Zandalasini* 15 (5/11, 0/1), Trucco 1, Madera, Santucci 5 (2/5, 0/1), Pastrello 2 (1/4, 0/1), Andrè 8 (3/3), Panzera* 2 (1/2, 0/1), Keys* 13 (4/9). All. Lardo
Arbitri: Alberto Sanchez, Ariadna Chueca Moreno, Sandra Sanchez.
T2P: Cina 20/32; Italia 17/38.
T3P: Cina 6/25; Italia 3/13
TL: Cina 5/10; Italia 19/29
Rimbalzi: Cina 37; Italia 30
Palle perse: Cina 18; Italia 10
Palle recuperate: Cina 6; Italia 4



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *