PALLANUOTO FEMMINILE – TRIESTE PASSA A BOGLIASCO

124

PALLANUOTO – Le orchette si rimettono immediatamente in carreggiata. Nel posticipo della settima giornata di ritorno del campionato di serie A1 femminile, la Pallanuoto Trieste ha battuto a domicilio il Bogliasco 1951 per
9-13. Prestazione lineare quella offerta alla “Gianni Vassallo” dalla squadra, che incamera tre punti preziosi nella corsa alle semifinali scudetto e si riporta momentaneamente al terzo posto in classifica. “Abbiamo gestito bene il match – analizza l’allenatore Paolo Zizza – oggi era importante vincere, ci siamo riusciti senza soffrire più di tanto. Ora pensiamo ai prossimi importanti impegni in chiave play-off”.
Avvio sprint delle orchette. Capitan Cergol sblocca la situazione dopo 50’’ dallo sprint (0-1), Cutler trova l’1-1, poi arriva un parziale di 0-4 firmato Gragnolati (su rigore e in superiorità), Cordovani e De March: 1-5 alla fine del primo periodo. In apertura di seconda frazione De March insacca sul corto l’1-6, prologo alla reazione delle liguri. Rogondino fa 2-6 su rigore e Paganello finalizza una superiorità numerica (3-6). Vukovic mette dentro il 3-7, Nesti con l’uomo in più accorcia sul 4-7, a 20’’ dal cambio di campo Colletta chiude una rapida manovra in superiorità con la rete del 4-8 di metà gara.
Nel terzo periodo i ritmi calano un po’. Vukovic con una percussione ai due metri e De March con l’uomo in più rispondo alla doppietta di Millo, 6-10 a 8’ dalla fine. Nonostante la stanchezza le orchette macinano gioco anche nel quarto periodo. Klatowski si guadagna un rigore che Gragnolati trasforma con freddezza (6-11), Cergol costringe la difesa bogliaschina a due falli gravi nell’arco di pochi secondi e Riccioli col doppio uomo in più sbatte in porta il 6-12 che a 6’14’’ dalla sirena vale come una sentenza anticipata. C’è ancora il tempo per le reti di Cutler, Di Maria, Colletta e Paganuzzi che ritoccano il punteggio sul definitivo 9-13.

La Pallanuoto Trieste tornerà in acqua sabato 20 aprile, quando alla “Bruno Bianchi” sarà di scena
l’Orizzonte Catania campione d’Italia in carica (ore 13.30).

TABELLINO
BOGLIASCO 1951 – PALLANUOTO TRIESTE 1951 9-13 (1-5; 3-3; 2-2; 3-3)

BOGLIASCO 1951: Uccella, Riccio, Di Maria 1, Santoro, Mauceri, G. Millo 2, Cutler 2, Rogondino 1,
Paganuzzi 1, Nesti 1, Carpaneto, Spampinato, De Capitani, Paganello 1. All. Sinatra

PALLANUOTO TRIESTE: Sparano, Citino, De March 3, Cordovani 1, Marussi, Cergol 1, Klatowski,
Colletta 2, Gragnolati 3, Vukovic 2, Riccioli 1, G. Zizza, Ingannamorte, Zoch. All. P. Zizza

Arbitri: Romolini e Fusco
NOTE: nessuna uscita per limite di falli; superiorità numeriche Bogliasco 4/10+2 rigori, Pallanuoto
Trieste 6/7+2 rigori




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *