PALLANUOTO – LA TELIMAR OSPITA CAMOGLI

140

TELIMAR – Appuntamento casalingo per il TeLiMar, che nel turno infrasettimanale valido per la decima giornata di A1 ospita la Rari Nantes Camogli. Fischio d’inizio alla piscina Olimpica comunale di Palermo alle 18 di oggi, mercoledì 29 novembre. A dirigere l’incontro saranno gli arbitri Navarra e Zedda. I tifosi, che non potranno riempire gli spalti della struttura di viale del Fante, non ancora agibili, avranno a disposizione la diretta streaming sulla pagina Facebook TeLiMar Pallanuoto.

Il Club dell’Addaura, dopo la convincente prestazione di sabato a Trieste, ha scavalcato proprio i giuliani in classifica al quinto posto. «Siamo molto contenti dei tre punti – spiega l’attaccante Edoardo Fabiano – perché venivamo da un periodo non facile, in cui abbiamo affrontato numerose trasferte ed eravamo stressati sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista mentale. Sono punti che ci danno fiducia, che ci danno morale e che ci hanno permesso di posizionarci momentaneamente al quinto posto in classifica in questo nostro difficile campionato di serie A1».

Avversaria di domani sarà la neopromossa dell’ex Thomas Tabbiani, il mancino tra i protagonisti della promozione dei palermitani nella massima categoria nel 2019 nella doppia sfida proprio contro i liguri. «Il Camogli – sottolinea Fabiano – è una squadra che non bisogna sottovalutare, perché vanta nel proprio roster elementi di grande esperienza che possono metterci in grande difficoltà. La chiave della partita sarà sicuramente l’approccio mentale che daremo al match».

Tante energie spese fino ad ora da una panchina accorciata anche dall’infortunio di Mikael Metodiev, che ha costretto coach Baldineti a giocare spesso senza un centroboa di ruolo, per poter far rifiatare il capitano Lo Cascio. «Restiamo concentrati sul match di domani – continua Fabiano – ma sappiamo bene che tra pochi giorni ci aspetta una un’altra grande battaglia, quella contro il Posillipo, una squadra che sta dimostrando quest’anno di poter mettere tutti in difficoltà e che in casa, come sempre, diventa ancora più forte, come dimostra anche la sfida con l’Ortigia. Sarà una partita molto dura dal punto di vista fisico, con tante espulsioni. Si vincerà sicuramente gestendo al meglio l’uomo in più e l’uomo in meno».

Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar: «La partita di domani contro la storica Rari Nantes Camogli, assolutamente da non sottovalutare, rappresenta per noi una grande opportunità per consolidare la nostra posizione di alta classifica, cercando di sfruttare il calendario a noi favorevole, che prevede alcuni scontri diretti, e più in particolare Ortigia-Recco e Savona-Trieste. Per far questo sarà indispensabile approcciare questo match, facile soltanto sulla carta, con grandissima attenzione, partendo forte e mantenendo ritmi alti e concentrazione massima sino alla fine. Stiamo sostenendo impegni, fra Campionato e Len Euro cup, veramente estenuanti, mostrando comunque sempre, indipendentemente dal risultato finale di ogni partita, grande reattività ed uno straordinario spirito di adattamento rispetto a tutte le difficoltà che si vanno presentando. Di ciò mi complimento con tutto il mio appassionato e competente staff, con in testa Federica Giliberti ed Alexandra Araujo, e con tutti i miei giocatori».

Campionato Nazionale di Pallanuoto maschile di Serie A1 – decima giornata – TeLiMar vs Spazio Rari Nantes Camogli
TeLiMar: 1.Jurisic, 2.Marini, 3.Vitale, 4.Fabiano, 5.Giorgetti, 6.Hooper, 7.Giliberti, 8.Falsone, 9.Lo Cascio, 10.Occhione, 11.Lo Dico, 12.Woodhead, 13.Girasole, 14.Nuzzo – Allenatore: Marco Baldineti
RN Camogli: 1.Rossi, 2.Plumpton, 3.Gandini, 4.Mangiante, 5.Boggiano, 6.Putt, 7.Tabbiani, 8.Vujosevic, 9.Bianco, 10.Barabino, 11.Kovacevic, 12.Skiljic, 13.Ruggieri, 14.Scardino – Allenatore: Angelo Temellini
Arbitri: Bruno Navarra, di Roma, e Andrea Zedda, di Quartu (CA) – Delegato: Giovanni Lo Dico