PALLANUOTO – LA VIS ROMA AFFRONTA BRESCIA

84

VIS ROMA – C’è da rimboccarsi le maniche e risollevarsi. La Roma Vis Nova ha bisogno di punti per il morale e una classifica troppo stitica, i leoni hanno dimostrato di poter stare in questa categoria, giocando alla pari con molte squadre. Purtroppo in questo inizio di stagione hanno raccolto davvero poco, troppo poco. Il gioco sta crescendo, l’intesa anche, manca il guizzo nella seconda parte di alcuni match che avrebbero potuto regalare delle gioie. C’è comunque un gruppo unito e che ha voglia di tirarsi fuori dalle acque torbide, la stagione è ancora lunga e i margini di crescita ci sono. Domani allo Stadio del Nuoto di Monterotondo alle ore 16.30 (con diretta sul canale YouTube della società) arriverà il Brescia, la corazzata Brescia che non bisogno di presentazioni. Una delle migliori al momento, ma la Roma Vis Nova deve tirare fuori orgoglio, carattere e forza, ha il compito di tenere alto l’onore. Sarà un compito difficile per Vincenzo Correggia, che dovrà difendere la porta della compagine romana. “Possiamo giocarcela con tutti, dobbiamo curare l’aspetto mentale nella parte finale della partita. Paghiamo lo scotto della matricola, veniamo da due stagioni in cui dominavamo in A2 ora è più complicato dover gestire il risultato. In A1 le partite cambiano in pochi tempi, dobbiamo esser più concentrati e cinici, sono convinto che sapremo uscire alla distanza, dobbiamo esser fiduciosi del lavoro che facciamo. Ogni partita è fondamentale per testare i nostri limiti, dovremo scendere in acqua contro Brescia con la massima convinzione, sarà bello confrontarsi con tanti campioni”.

FOTO PAGANOTTI PER RVN