Pallanuoto – Ritorna in vasca l’Acquachiara

32

Pallanuoto –  Lunedì 14 settembre riprenderà nella piscina sociale del Frullone la preparazione dell’Acquachiara di Barbara Damiani, che anche quest’anno difenderà i colori biancazzurri nel campionato di A2 femminile, un torneo nel quale si è sempre particolarmente distinta negli ultimi anni sfiorando più volte la promozione nella massima serie.

Rispetto alla scorsa stagione l’ossatura della squadra è rimasta quasi inalterata. Ci sono da registrare, però, due importanti ritorni: quello di Chiara Foresta, che ha disputato l’anno scorso la massima serie con la calottina del Rapallo (che quest’anno ha rinunciato all’A1) e quello di Anna De Magistris, che è tornata all’attività dopo un anno di stop. “Riprendiamo – commenta Barbara Damiani – con l’inalterata voglia di far bene, di distinguerci positivamente in un campionato di A2 che, come sempre, presenta un elevato coefficiente di difficoltà per la presenza di numerose formazioni di ottimo livello”.
L’Acquachiara come sempre prenderà parte al girone Sud, del quale fanno parte le seguenti altre nove formazioni: Brizz, Castelli Romani, Cosenza, F&D H20, Roma Vis Nova, Sporting Flegreo, Tolentino, Torre del Grifo e Volturno. Si qualificheranno ai playoff-promozione le prime tre classificate di ogni girone. Non sono state rese note dalla Fin nè la data d’inizio del torneo nè il calendario. Ma ecco la rosa dell’Acquachiara 2020-21 con l’anno di nascita di ogni atleta:

Portieri: Miriam D’Antonio (1998), Aurora Gaito (2004).

Altri ruoli: Maddalena Carotenuto (2004), Martina De Bisogno (1999), Anna De Magistris (1999), Paola De Maria (2005), Chiara Foresta (1998), Gaia Giusto (2001), Lucrezia Massa (2003), Federica Mazzarella (2002), Martina Mazzola (1998), Antonia Migliaccio (1993), Alessia Scarpati (2000), Roberta Scarpati (2005), Roberta Tortora (1990), Guya Zizza (2004).



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *