Scherma – Coppa del mondo di fioretto maschile a Bonn: argento azzurro

20

Scherma – Coppa del mondo fioretto maschile – COPPA DEL MONDO FIORETTO MASCHILE
SECONDO POSTO PER L’ITALIA NELLA GARA A SQUADRE A BONN AZZURRI SCONFITTI IN FINALE DAGLI USA CHE “VENDICANO” LA FINALE IRIDATA
-BONN – La sconfitta al Mondiale di Wuxi non era andata giù agli Stati Uniti e cosi hanno scelto di “vendicarsi” al primo appuntamento utile. Sulle pedane di Bonn, prima tappa del circuito di Coppa del Mondo di fioretto maschile, a vincere nella gara a squadre è stata la compagine statunitense che si è imposta sull’Italia campione del Mondo, col punteggio di 45-32 nell’assalto finale.
Ancora una volta si è replicata una sfida che negli ultimi mesi è divenuta una sorta di “classica” del circuito mondiale. L’assalto finale ha visto in pedana gli stessi quartetti del match che a luglio, in Cina, è valso il titolo iridato.
Il team azzurro composto da Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Andrea Cassarà e Giorgio Avola, dopo un avvio punto a punto con gli statunitensi, sono stati rimontati e superati nella fase finale dell’incontro sino al definitivo 45-32.
Il percorso di gara degli azzurri del CT Andrea Cipressa era iniziato nel tabellone dei 16 con il successo contro il Canada col punteggio di 45-22. Ai quarti è poi giunta la vittoria contro Hong Kong, sconfitti per 45-43, a cui si è poi dato seguito con la vittoria in semifinale contro i “cugini” della Francia col punteggio di 45-40. Gara ricca di insidie e risultato d’argento.

COPPA DEL MONDO – FIORETTO MASCHILE – GARA A SQUADRE – Bonn, 11 novembre 2018
Finale
Usa b. ITALIA 45-32

Finale 3°-4° posto
Giappone b. Francia 45-39

Semifinali
Usa b. Giappone 45-30
ITALIA b. Francia 45-40

Quarti
Usa b. Cina 45-17
Giappone b. Germania 45-41
Francia b. Corea del Sud 45-36
ITALIA b. Hong Kong 45-43

Tabellone dei 16
ITALIA b. Canada 45-22

Classifica (26): 1. Usa, 2. ITALIA, 3. Giappone, 4. Francia, 5. Corea del Sud, 6. Germania, 7. Hong Kong, 8. Cina.

ITALIA: Andrea Cassarà, Daniele Garozzo, Giorgio Avola, Alessio Foconi




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *