SCHERMA – COPPA DEL MONDO DI SPADA FEMMINILE – LA CARICA DI ROSSELLA FIAMINGO E ALBERTA SANTUCCIO PER LEGNANO

218

SCHERMA – Da Milano a Legnano. Dal Mondiale dello scorso luglio alla prima prova della nuova stagione di Coppa del Mondo, la spada femminile azzurra è pronta a tornare in pedana ancora una volta “in casa”. La 43^ edizione dello storico Trofeo Carroccio, da venerdì 10 a domenica 12 novembre, segnerà la prima tappa del circuito iridato 2023/2024 per le spadiste, in un weekend che vedrà in programma sia la gara Individuale che quella a Squadre, con in palio punti pesantissimi per la Qualifica Olimpica a Parigi 2024.

Un appuntamento molto sentito da tutta la scherma italiana, e per il quale le ragazze del Responsabile d’arma della spada, Dario Chiadò, chiamano a raccolta gli appassionati sugli spalti del PalaBorsani.
Così la due volte campionessa del mondo Rossella Fiamingo: “Non vedo l’ora di tornare a gareggiare in casa. La stagione inizia a Legnano, sarà la prima gara dell’anno, di Qualifica Olimpica, ed è bellissimo ricominciare subito a tirare davanti al nostro pubblico dopo le emozioni vissute al Mondiale di Milano. Io e le mie compagne ci siamo preparate al meglio e speriamo di regalare grandi soddisfazioni all’Italia, sulle nostre pedane, tanto nella competizione Individuale quanto in quella a Squadre che vale tantissimo per l’obiettivo Parigi 2024”.

Nel Team Event di domenica Rossella Fiamingo sarà nel quartetto – bronzo olimpico a Tokyo e argento mondiale in carica – con l’altra “capitana” e già oro iridato Mara Navarria, Federica Isola e Alberta Santuccio, quest’ultima salita due volte sul secondo gradino del podio nell’ultimo Campionato del Mondo in Lombardia, sia nell’Individuale che nella prova a Squadre.

Per Alberta Santuccio, inoltre, sarà la prima gara da neo dottoressa in “Scienze e tecniche psicologiche”, pochi giorni dopo la laurea conseguita con il massimo dei voti: “È stata un’emozione diversa rispetto a quelle che provo in pedana, il 110 e lode mi ha commosso, anche perché nella mia tesi mi sono occupata del burnout nei contesti sportivi, e sono davvero felice d’aver concluso questo percorso a cui ne seguirà un altro con l’obiettivo della laurea magistrale”, racconta la spadista vicecampionessa del mondo. Intanto, adesso, nel mirino c’è il pass per Parigi: “Abbiamo terminato la scorsa stagione in casa e ripartiamo in casa. Spero che Legnano ci regali le stesse gioie di Milano e che, proprio come accaduto ai Mondiali, il pubblico sia caloroso e ci sostenga per ottenere il massimo risultato possibile. Le sensazioni sono molto positive, vogliamo mettere in tasca punti importanti che ci diano tranquillità in vista della Qualifica Olimpica”, chiosa Santuccio.

Il programma della tappa di Coppa del Mondo a Legnano si aprirà venerdì con le fasi preliminari di qualificazione al tabellone principale della gara Individuale che andrà in scena sabato. L’Italia del CT Chiadò, in quanto Paese ospitante, potrà schierare 20 atlete (più eventuali altri innesti “last minute” a completamento dei gironi). Sono già certe di un posto tra le migliori 64, per diritto di ranking, Alberta Santuccio, Mara Navarria (a sua volta bronzo mondiale in carica) e Rossella Fiamingo, mentre cominceranno il loro percorso dalla prima giornata Federica Isola, Giulia Rizzi, Alessandra Bozza, Beatrice Cagnin, Alice Clerici, Nicol Foietta, Sara Maria Kowalczyk, Roberta Marzani, Gaia Traditi, Gaia Caforio, Anita Corradino, Eleonora De Marchi, Elena Ferracuti, Carola Maccagno, Lucrezia Paulis, Alessia Pizzini e Vittoria Siletti.
Gran finale domenica con la competizione a Squadre, che vedrà come detto in pedana il quartetto azzurro Fiamingo-Navarria-Santuccio-Isola.

La 43^ edizione del Trofeo Carroccio, prima prova stagionale della Coppa del Mondo di spada femminile, sarà presentata ufficialmente in conferenza stampa giovedì 9 novembre, alle ore 11, presso la Sala degli Stemmi di Palazzo Malinverni a Legnano.
Sia sabato che domenica, a partire dalle ore 17, le fasi finali delle gare saranno trasmesse, in diretta dal PalaBorsani, sul canale Youtube di Sky Sport.

Nello stesso weekend saranno ben cinque (su sei) le specialità protagoniste del debutto in Coppa del Mondo 2023/2024. Oltre a Legnano, infatti, la scherma azzurra sarà impegnata anche sui seguenti fronti: da giovedì sciabola maschile e femminile di scena ad Algeri, mentre da venerdì inizieranno le prove degli spadisti a Berna e dei fiorettisti a Istanbul.

foto BIZZI



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *