VOLLEY – CHIERI PRONTA PER IL RITORNO DEGLI OTTAVI DI COPPA CEV CONTRO LO ZELEZNICAR

194

VOLLEY – Vigilia di CEV Volleyball Cup per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76. Domani, giovedì 7 dicembre, le biancoblù giocheranno la gara di ritorno degli ottavi di finale contro la formazione serba dello Zeleznicar Lajkovac. L’appuntamento è al Pala Gianni Asti di Torino con fischio d’inizio alle ore 20.
Le due squadre ripartono dal netto 0-3 della gara d’andata, risultato che certo dà un bel vantaggio a Chieri, consapevole comunque di essere soltanto a metà dell’opera.
Chi passa il turno affronterà la vincente dell’ottavo tutto polacco fra il Grupa Azoty Chemik Police e il BKS Bostik ZGO Bielsko-Biala. Nell’incontro d’andata il Police ha superato 3-0 il Bielsko-Biala.

GERARDO DAGLIO

A fare il punto alla vigilia della gara è il viceallenatore Gerardo Daglio. La sua analisi parte dall’ultima gara di campionato, contro Busto Arsizio: «Con Busto Arsizio è stata una partita per noi molto importante. Veniamo da un periodo davvero pesante, dobbiamo fare tanto lavoro per gestire bene l’energia delle ragazze e la stanchezza perché l’impegno è grande. Eravamo consapevoli del livello di Busto perché, al di là della situazione che stanno attraversando, erano a un livello veramente alto e stavano giocando una bella pallavolo. Abbiamo fatto la nostra parte nel piantare in campo il nostro gioco con determinazione e fiducia conquistando tre punti importantissimi. Ci attendono altre settimane pesanti fino allo stop di Natale e vogliamo veramente fare bene».
Gerardo Daglio passa quindi a presentare la gara di ritorno con lo Zeleznicar: «Ci aspettiamo una partita sicuramente combattuta. Loro verranno qui a giocare il tutto per tutto e daranno il massimo, perché ovviamente nessuno vuole restare fuori da una coppa europea. Ci aspettiamo tanta grinta e tanto gioco da parte loro. Sappiamo di avere le nostre armi per difenderci e giocare con determinazione dall’ingresso in campo. Dovremo attaccare forte fin dall’inizio con il nostro sideout e difendere con attenzione per i break point. Nella gara d’andata essere stati forti soprattutto nella fase del sideout ci ha dato tanta possibilità di avvantaggiarci sul gioco e di essere più aggressivi di loro. Giocheremo con la serenità di essere avanti 1-0 nella serie, ma mettendocela tutta, con il massimo impegno e la pazienza nei momenti di difficoltà».