Volley – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – IL BISONTE FIRENZE 3-0 (25-19, 26-24, 27-25)

221

volley conegliano a
Ultimo match del 2015 delle Pantere, e nel prenatalizio che segna anche la fine del girone d’andata l’Imoco Volley riceve le toscane de Il Bisonte, guidate dall’ex capitana gialloblù Raffa Calloni. L’esperta formazione di coach Francesca Vannini parte bene, ma un provvidenziale time out di coach Mazzanti mette Glass e compagne sulla giusta strada e al primo t.o. tecnico il vantaggio di Conegliano è già consistente (12-8). Moki De Gennaro, il libero gialloblù in procinto di affrontare le qualificazioni olimpiche ad Ankara con l’Italia nell’imminente pausa di campionato (si riprenderà il 17 gennaio a Bergamo), guida da par suo la linea di ricezione, e Conegliano tiene il vantaggio. C’è un sussulto delle toscane, grazie anche a un paio di regalini natalizi delle Pantere (16-14), ma da lì in poi è solo Imoco, con l’arsenale offensivo di Mazzanti che presenta il terzetto Easy (7 punti), Ortolani e Adams (5 a testa) in grande spolvero, per il 25-19 finale.

Il Bisonte inizia un po’ in sordina il secondo parziale, mentre le padrone di casa nonostante qualche errore di troppo al servizio impiombano palloni a ripetizione e allungano subito 9-4. Jenny Barazza attacca forte per il 10-5, e si rompono gli argini con l’Imoco che vola: Rachael Adams (6 punti e due muri nel set) è spietata a muro e in attacco: 12-5. Negrini e compagne combattono con grinta, ma Conegliano in questo periodo è squadra concreta ed efficace e mantiene il vantaggio agevolmente. Positivi anche gli ingressi in battuta di Santini, Nicoletti e anche di Anthi Vasilantonaki, che con le loro battute creano scompiglio nella ricezione ospite e l’Imoco amplia ancora il divario: 20-14. Entra Vanzurova per le fiorentine e con la suagrinta accorcia le distanze (20-17) costringendo coach Mazzanti al time out. Bisogna fare i conti con il carattere delle “vecchiette terribili” del Bisonte, l’eterna Turlea firma il -2 (20-18). Si fa vedere anche Calloni, con il muro del 21-20, poi Ortolani va out e con un parzialone ospite di 8-1 Firenze raggiunge e sorpassa Conegliano sul 21-22. Ancora Carmen Turlea (8 punti nel set), attacco ed ace per andare al set ball (22-24). Uno lo annulla Adams, poi Calloni esulta su un contrasto a rete, ma è invasione e si torna pari 24. Firenze sbaglia (24-25), e per chiudere arriva poi l’ace finale di Kelsey Robinson che forza la battuta e piazza il decisivo 26-24.

Terzo set con le ragazze di coach Mazzanti che non vedono l’ora di chiudere per iniziare (a parte Moki e le americane che saranno ai “lavori forzati” con le loro Nazionali con l’obiettivo Rio 2016) le meritate vacanze. Ma Turlea e compagne non sono d’accordo e tengono sulla corda le Pantere di casa. Sul 10-8 ancora una scatenata Adams piazza una fast da altezze siderali, poi De Gennaro difende e Easy conclude per il 12-8 del t.o. tecnico. Brivido per i 3.600 del Palaverde e time out di Conegliano quando Firenze si riavvicina pericolosamente (12-11), e il set diventa equilibrato. Ace di Van De Vyver (13-13), poi salgono in cattedra Megan Easy e Serena Ortolani per il minibreak di casa (17-15). Qualche errore da ambo le parti, ottime difese specie da parte toscana e si resta a contatto: sul 19-19 coach Mazzanti striglia la squadra con un time out. Moki De Gennaro alla ripresa del gioco infiamma il Palaverde, i suoi tuffi regalano palloni d’oro alle sue bocche da fuoco e le Pantere allungano 21-19. Sprint finale: sul 22-21 (apparizione anche per Alice Santini) è brava Turlea a pareggiare in diagonale, risponde Easy su una super alzata di Alisha Glass, poi muro stampato da Ortolani per il 24-22. Turlea e compagne pareggiano, ma nel concitato finale decide un ace rocambolesco di Jenny Barazza e le Pantere colgono la quarta vittoria consecutiva che vuol dire anche il primo posto solitario alla fine del girone d’andata.

Kelsey Robinson, schiacciatrice di Conegliano: “Non è stata la nostra miglior partita, abbiamo avuto qualche pausa pericolosa nel corso della gara, ma siamo state brave a recuperare e a riprendere sempre il pallino del gioco, conquistando un’altra bella vittoria. Abbiamo lavorato tanto in questi mesi e ora abbiamo raggiunto un livello buono di compattezza e siamo molto più concrete ed efficaci. Ci vediamo dopo la pausa, per un grande finale di stagione e… Merry Christmas and Happy New Year a tutti!”.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – IL BISONTE FIRENZE 3-0 (25-19, 26-24, 27-25) – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Glass 1, Vasilantonaki, Ortolani 14, Santini, Adams 13, Robinson 9, De Gennaro (L), Easy 16, Nicoletti, Barazza 6. Non entrate Bechis, Serena, Arrighetti, De Bortoli. All. Mazzanti.

IL BISONTE FIRENZE: Perinelli 4, Turlea 15, Negrini 4, Van De Vyver 1, Parrocchiale (L), Vanzurova 9, Pietrelli 3, Calloni 6, Martinuzzo 2. Non entrate Mazzini. All. Vannini. ARBITRI: Fretta, Venturi. NOTE – Spettatori 3.600, durata set: 25′, 30′, 29′; tot: 84′.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.