VOLLEY – L’ALLIANZ VERO VOLLEY MILANO IN POLONIA

39

VOLLEY – Si riaccendono le luci della CEV Champions League 2024 per l’Allianz Vero Volley Milano, pronta a giocare, oggi, martedì 20 febbraio, alle ore 18.00 (diretta DAZN), sul mondoflex della Lodz Sport Arena contro il LKS Commercecon Lodz per la gara di andata dei Quarti di Finale della massima competizione continentale per club. Dopo la sconfitta nella Finale di Coppa Italia contro Conegliano, andata in scena meno di 24 ore fa a Trieste, Orro e compagne arrivano all’appuntamento europee vogliose di rivalsa.

 

Conquistato il primo posto nella Pool A, grazie a un bottino di cinque vittorie e una sola sconfitta, le rosa ambiscono, alla terza stagione di fila in Champions League, a migliorare il cammino della passata stagione interrotto proprio ai Quarti di Finale per mano delle turche del VakifBank Istanbul. Per farlo, Milano è consapevole di dover esprimere la sua pallavolo migliore, spingendo forte al servizio e una correlazione muro-difesa solida, utile ad agevolare la fase break e a portarsi a casa un risultato prezioso in vista del ritorno, fissato giovedì 29, alle ore 20.00, all’Allianz Cloud di Milano.

 

Paola Egonu (118 punti realizzati) è stata la capocannoniera dell’Allianz Vero Volley Milano nella fase a gironi, davanti alla centrale statunitense Dana Rettke con 61 punti. Chi passa il turno, affronta la vincente di Stoccarda vs Fenerbahce.

 

LE AVVERSARIE | ŁKS COMMERCECON ŁÓDŹ
Si tratta di una prima volta assoluta tra le due formazioni, con la squadra polacca che è riuscita a superare per la seconda volta la fase a gruppi, dopo aver agganciato i playoff lo scorso anno dove era stata sconfitta dal VakifBank Istanbul con un doppio 0-3. Lodz è uscita sconfitta nei precedenti sei confronti con delle squadre italiane (tutti nella fase a gironi). Il team guidato da coach Alessandro Chiappini, punta a diventare la seconda squadra polacca della storia a raggiungere la semifinale di Champions League, dopo il Chemnik Police sconfitto da Busto Arsizio nella stagione 2014/2015. Lodz è attualmente al quarto posto tra le squadre polacche con più vittorie in CEV Champions League (19): al primo posto c’è il Chemnik Police (28), seguito dal Rzeszow (21) e Muszyna (20). La top scorer della compagine polacca è l’azzurra Valentina Diouf, miglior realizzatrice della fase a gironi con 135 punti messi a segno, al pari di Ekaterina Antropova della Savino Del Bene Scandicci.

 

ROSTER COMPLETO – ALLIANZ VERO VOLLEY MILANO
Palleggiatrici ORRO, PRANDI
Centrali RETTKE, HEYRMAN, FOLIE, CANDI
Schiacciatrici EGONU, SYLLA, MALUAL, CAZAUTE, BAJEMA, DAALDEROP
Liberi PUSIC, CASTILLO
Allenatore GASPARI

 

ROSTER COMPLETO – ŁKS COMMERCECON ŁÓDŹ
Palleggiatrici RATZKE, ZABOROWSKA
Centrali GRYKA, WITKOWSKA, ALAGIERSKA, STEFANIK
Schiacciatrici DUDEK, DIOUF, GORECKA, DRÓŻDŻ, HRYSHCHUK, FRANCISCO, PIASECKA
Liberi MAJ-ERWARDT, KRAWCZYK
Allenatore CHIAPPETTI

 

PRECEDENTI
Nessuno

LE EX DELLA GARA
Nessuna

 

CURIOSITA’
Si tratta di una prima volta assoluta per l’Allianz Vero Volley Milano, che non ha mai affrontato prima d’ora una squadra polacca in CEV Champions League.

 

LE DICHIARAZIONI PRE PARTITA

Marco Gaspari (Coach Allianz Vero Volley Milano): “E’ una partita importantissima. Bisogna resettare prima possibile questa due giorni di Coppa Italia, sia dal punto di vista fisico che quello mentale. Lodz è una squadra pericolosa, con attaccanti rapidi e una vecchia conoscenza del campionato italiano come Diouf. Dovremo cercare di limitare la palleggiatrice Witowska, brava a a far viaggiare in velocità la squadra e a innescare i centrali. Giocheremo in un palazzetto pieno, con un’atmosfera caldissima. Dovremo essere ordinati su cambio palla e allontanare più possibile dalla rete la loro palleggiatrice”.


Alessia Orro (Capitano Allianz Vero Volley Milano): “Dobbiamo avere pazienza, voglia e carattere per rialzarci dopo la sconfitta in Coppa Italia. Abbiamo adesso un’altra partita molto importante: sarà fondamentale rimanere lucidi di testa e sfruttare tutte le energie che ci sono rimaste in corpo”.