VOLLEY – MEGABOX, DOMENICA IN CASA CON FIRENZE

73

MEGABOX – La Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia torna in campo davanti al proprio pubblico domenica 3 dicembre alle 17 con Il Bisonte Firenze, nell’incontro valido per la decima giornata del campionato femminile di serie A1. La Megabox è reduce da una preziosa vittoria in trasferta sulla Itas Trento che ha le permesso di appaiare all’ottavo posto a 10 punti la Roma Volley e la Honda Olivero Cuneo. Il Bisonte precede le tigri di due lunghezze, e domenica scorsa ha venduto cara la pelle a Novara, perdendo in 4 set ma sfiorando l’impresa (il secondo set è finito 44-42 per le piemontesi, con 14 set-point non convertiti dalla squadra ospite). In occasione della Giornata nazionale della lotta contro l’HivAids (1 dicembre), la Megabox ha aderito al progetto “Oltre l’indifferenza”, iniziativa di sensibilizzazione e di prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili ideato da Casa Moscati e Centro Italiano di Solidarietà di Pesaro.

L’incontro Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia-Il Bisonte Firenze sarà diffuso in diretta streaming su Volleyball World Tv (www.volleyballworld.tv). L’emittente pesarese Radio Incontro trasmetterà la radiocronaca della partita sulle frequenze 91.9 e 103, sul sito web (www.radioincontro.com), sulla pagina Facebook e sulla App. Tvrs (canale 13 DTT) trasmetterà la differita martedì 5 dicembre alle 22.

La squadra toscana, guidata dall’esperto coach Carlo Parisi (protagonista dei successi della Busto Arsizio dei miracoli), mira anche quest’anno alla qualificazione ai play-off, e magari a togliersi qualche soddisfazione in più. Al palleggio c’è la pesarese Ilaria Battistoni, formatasi nel Volley Pesaro, e poi per cinque anni a S. Giovanni in Marignano e tre a Novara; al suo fianco Beatrice Agrifoglio, un anno nelle Marche a Filottrano ed uno a Cuneo con Pistola due stagioni fa. I posti 4 sono la giapponese Mayu Ishikawa, in arrivo dalle Toray Arrows e al debutto nel nostro campionato; la tedesca Lina Alsmeier, proveniente dal Palmberg Schwerin, anche lei al debutto in Italia; la cubana Ailama Cesé Montalvo, tre anni in Russia all’Uralochka NTMK e uno al Rapid Bucarest; la svedese Alexandra Lazic, l’anno scorso alla Bartoccini Fortinfissi Perugia assieme a Beatrice Gardini. Al centro, l’americana Lauren Stivrins, formatasi nella Nebraska University; l’azzurra Alessia Mazzaro, a Firenze dopo quattro anni a Chieri e un paio anche a Filottrano; l’azzurrina Emma Graziani, talento sbocciato nel Club Italia, da tre stagioni al Bisonte; l’altra ex-Club Italia Nausica Acciarri. L’opposto è l’ucraina Anastasiia Kraiduba, alla prima esperienza nel nostro campionato dopo anni in Polonia e Russia. Il libero è Giulia Leonardi, campione d’Italia con Busto Arsizio, tornata al volley dopo una gravidanza, affiancata da un altra ex del Club Italia, Manuela Ribechi.

GIULIA MANCINI

Così la centrale della Megabox Giulia Mancini: “La vittoria dello scorso sabato con Trento ci ha fatto molto bene, era da tempo che non facevamo punti e vincere ti porta ad essere più positiva e soddisfatta e questo migliora lo spirito e il morale con cui si lavora in allenamento durante la settimana. Ora arriva Firenze che è una squadra molto competitiva con giocatrici di esperienza che giocano molto spinto. Noi ci stiamo allenando tecnicamente e tatticamente per affrontare al meglio la partita. Li stiamo studiando al video, cercando di prepararci al meglio a muro e in difesa per far fronte al loro gioco e individuarne i punti deboli”.