Ecco la Trattoria Popolare dove il conto si paga lavando i piatti

182

marquette university
A Monza una novità assoluta contro la crisi economica. In quanti hanno dovuto diminuire le spese e magari rinunciare ad andare a mangiare al ristorante? Ebbene ecco la novità: se i soldi per pagare il conto proprio non ci sono si può saldare dando una mano in cucina.

Ecco la realtà della nuova “Trattoria Popolare” di Monza, in via Monte Grappa nel quartiere di San Rocco.

Il ristorante è nato dal progetto “Una Cucina per tutti” dei volontari di Arci Scuotivento che con DesBri e Africa 70 hanno vinto il bando della Fondazione di Monza e Brianza. Obiettivo: offrire la possibilità di mangiar bene a tutti, proprio tutti, anche le persone che vivono un momento di difficoltà finanziaria, ma che non possono usufruire del banco alimentare.

Si tratta di un vero e proprio ritrovo in cui il cibo diventa un’occasione di scambio a tutti i livelli. Chi può ed è socio Arci paga il pranzo 10 euro o fa un’offerta libera.

Chi non ha soldi in tasca ricambia offrendo il suo tempo. Come? Ricevendo un voucher orario con cui saldare il conto in modo alternativo. Per esempio aiutando in cucina, lavando i piatti, cimentandosi ai fornelli. Oppure dando una mano in sala.
Dove ci sono 25 coperti che all’occorrenza possono diventare una cinquantina, serviti con piatti semplici ma rigorosamente di qualità, antipasti, primi e secondi realizzati con prodotti del territorio donati o forniti a prezzi vantaggiosi dalle aziende locali.

Dal 15 gennaio sarà anche aperta al pubblico ogni venerdì, a pranzo (per prenotazioni: scuotivento.arcimonza@gmail.com). Sono anche previsti corsi di cucina per il riuso degli avanzi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.