Piero macchi l’imprenditore dal cuore d’oro

139

Si era molto impegnato nel suo lavoro e ci aveva sempre creduto. Dal nulla aveva creato un’azienda giunta ad avere 280 dipendenti. Purtroppo la sua vita terrena è giunta al termine ma si è conclusa con un fantastico dono per chi lo aveva accompagnato nella sua vita lavorativa.

Il fondatore della Enoplastic di Bodio Lomnago (Varese), Piero Macchi, azienda che produce tappi per bottiglie di vino, ha quattro filiali in Spagna, Nuova Zelanda, Australia e Stati Uniti ed esporta in 86 paesi – ha lasciato nel testamento una disposizione precisa: un milione e mezzo dei soldi che aveva risparmiato dovevano essere divisi tra tutti i suoi dipendenti in proporzione all’anzianità.

Sono stati loro stessi a rendere nota la notizia e a rivelare che alla sorpresa di una busta paga ricca era allegata una lettera della moglie dell’imprenditore ricordava il profondo legame tra il marito e i dipendenti. Uno splendido esempio di gratitudine.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.