4 Dicembre Santa Barbara

144

imageimageLa sua e’ una delle storie più conosciute della cristianità. Non a caso Rai 1 ne ha prodotto una fiction di grande successo interpretata dalla giovane attrice e modella Vanessa Hessler. La giovane Barbara e’ cresciuta ai tempi di Roma ed in un periodo in cui essere cristiani significava essere condannati a morte. Sua madre fu rifiutata dal padre perché si era convertita e venne uccisa dalla rigidità della Roma del tempo. Cresciuta ignara di quanto accaduto ebbe modo di conoscere il cristianesimo e di aprire il suo cuore e la sua anima ad esso. Inizialmente non comprendeva perché ci fosse tanto amore verso un Dio che permetteva la morte di tanti suoi seguaci finché comprese la forza di quel l’amore e ne rimase fortemente colpita. Bellissimo un suo collisioni, più o meno storico, nel quale le viene spiegato che vedere e’ come “gettarsi nell’acqua, nessuno ha la certezza che tuffandovici si aprirà e ci accoglierà, ci si fida e ci si entra credendo che cui avverrà”. Parole bellissime che spiegano molto bene il cristianesimo e le parole di un grande Santo come Agostino di Ippona che spiegava:” non bisogna capire per credere ma credere per capire”. Un mistero della Fede che Barbara comprese dal nulla, senza alcun insegnamento di un padre ostile a Gesù e senza il conforto di una madre uccisa prima che potesse insegnare qualcosa. Barbara maturo’ in se la Fede sapendo di andare incontro a sicura morte ma facendolo quasi senza paura subendo anche l’abbandono del padre troppo impegnato a compiacere Roma ed il suo imperatore. Santa Barbara fu arrestata, le fu chiesto di rinnegare il suo Gesù in cambio della salvezza e della clemenza dei romani ma rifiuto tutto questo. Poco si sa su come mori ma certamente le furono inflitte delle dolorose pene alle quali seppe abbandonarti con la forza della Fede. Barbara e’ patrona dei vigili del fuoco, dei minatori, dei marinai, degli artiglieri, degli architetti, degli ingegneri ambientali, dei muratori, dei campanari e si invoca la sua protezione contro i fulmini e le esplosioni.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.