EDITORIA – “I GIORNI DEL CORAGGIO” DI ELEONORA MATTIA

397

Editoria – Si è svolta presso l’Aula anfiteatro Giubileo 2000 del Policlinico Tor Vergata, la presentazione del libro di Eleonora Mattia (Presidente della IX Commissione del consiglio regionale del Lazio) “I giorni del coraggio. La forza delle donne oltre la pandemia”  alla presenza di: l’autrice, il Direttore Generale del Policlinico di Tor Vergata Giuseppe Quintavalle, il Rettore dell’Università degli Studi di Roma Policlinico di Tor Vergata Orazio Schillaci e il Procuratore Capo di Velletri Giancarlo Amato. A moderare l’incontro la giornalista Rai Antonella Armentano. Tra gli interventi due delle protagoniste del libro: Silvana Sergi e Stefania Stellino, e varie testimonianze del personale del Policlinico Tor Vergata.

E’ stato emozionante oggi al Policlinico Tor Vergata di Roma ripercorrere la genesi del volume e i mesi della pandemia di fronte a una platea di operatori sanitari: dietro ogni camicie la dignità, la professionalità, il sacrificio quotidiano di donne e uomini che durante i mesi più duri sono stati la nostra salvezza. Un onore avere al mio fianco il Direttore Generale Giuseppe Quintavalle, il Rettore Orazio Schillaci, il Procuratore capo di Velletri Giancarlo Amato e l’amica giornalista Rai Antonella Armentano. Con me anche due delle meravigliose donne protagoniste del libro: Silvana Sergi, durante la pandemia direttrice del Carcere Regina Coeli coinvolta nelle rivolte passate alla cronaca, e Stefania Stellino, resiliente mamma di due ragazzi con autismo e Presidente dell’Angsa Lazio”, ha dichiarato Eleonora Mattia, Autrice del volume e Presidente IX Commissione Consiglio Regionale del Lazio.

Proprio al reparto di neuropsichiatria infantile del PTV saranno devoluti i ricavi del libro, che continua il suo percorso di presentazioni sul territorio ogni volta regala nuove emozioni. Parlare di come siamo arrivati fino a qui mi riporta ai momenti più bui della chiusura e al tentativo di superare una solitudine sconosciuta. Ma anche al desiderio di raccogliere la forza e il coraggio di alcune delle tante meravigliose donne con le quali ho avuto e ho l’onore di confrontarmi quotidianamente, forza che il Covid ha messo ancora più alla prova e in evidenza. Un vero atto di sorellanza per fare rumore insieme e raccontare da una prospettiva di genere una crisi che ha avuto il volto delle donne, in prima linea nella lotta al virus e le più colpite dalle conseguenze dal punto di vista socio-economico. E in particolare a tutte le eroine in corsia voglio dedicare la giornata di oggi: alle tante donne che quotidianamente mettono a disposizione la propria professionalità per il bene della collettività”, ha concluso la Mattia.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *