Il Basket visto da un bambino: ASD Pallacanestro Roma

441

Basket – La squadra di minibasket della  pallacanestro Roma in un singolo anno, grazie al suo coach, al presidente e all’impegno dei ragazzi, che si cimentano in duri allenamenti per diventare forti, prosegue la sua crescita.  Ad oggi i ragazzi hanno giocato due amichevoli: sono stati battuti, una sola volta, dalla squadra Flipper Basket, mentre nell’altra partita contro la Stella Azzurra la nostra squadra ha vinto “stracciando” gli avversari con un largo punteggio e dimostrando di essere una squadra che ha voglia di vincere.

Grande appuntamento Sabato 8 Febbraio quando disputeranno la loro terza partita  che sperano di vincere:  andranno in trasferta a viaValdarno.

Venerdì 7 febbraio alle ore 16:30 ci sarà l’allenamento di rifinitura prima della partita durante il quale i ragazzi si impegneranno molto.

Vedremo se riusciranno a vincere la partita contro un team molto forte ma entrambe le squadre hanno voglia di vincere.

Consiglio ai bambini che sono appassionati di basket di iscrivesi alla nostra squadra:  in poco tempo diventeranno molto forti e bravi, ve lo consiglio tantissimo perché io sono in questa squadra da cinque anni e mi sono sempre divertito molto. Prima c’era un altro maestro che adesso è il presidente della squadra ed organizza tutto con attenzione.

Il nuovo coach ci fa allenare duramente e già si notano i risultati. Tutti i ragazzi della squadra sono forti, alcuni vogliono impegnarsi duramente per soddisfare il coach partecipando a tutti gli allenamenti ed aumentare la tecnica e l’unione della nostra squadra.

Il coach ci segue molto e ci rimprovera quando commettiamo errori e ci applaude quando ci impegnamo al massimo. Infatti, se uno fa un errore in campo pagano tutti anche per un canestro mancato deve pagare tutta la squadra. Nessuno è perfetto e tutti sbagliano nella vita,  ma se sbagliano vanno consolati e incitati a fare meglio.

sabato 8 febbraio venite a vederci alle 10:00 a via Valdarno 25 .

Ciao a tra poco !

Giuseppe D.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *