Calcio: la Lazio non convince

125

imageLa Lazio esce sconfitta dal confronto con il Sassuolo per 2-1. La partita si e’ messa subito in salita per i romani quando l’arbitro e’ stato molto generoso nel concedere il rigore al Sassuolo per un tuffo in area di Cannavaro. Per la Lazio, già decimata dagli infortuni, una partenza difficilissima. Gli uomini di Pioli hanno tentato di prendere la partita in mano ma a centrocampo uno spento Onazi ha fatto rimpiangere le assenze forzate di Biglia e Parolo. La Lazio ha tenuto in mano il pallino del gioco ma i tiri in porta sono arrivati con il contagocce. Nel secondo tempo ecco l’innesto di Keita che ha dato vivacità agli attacchi laziali. In contropiede e’ giunto il 2-0. La Lazio ha continuato a macinare gioco sino sl 2-1 di Felipe Anderson. Finale convulso con tanto di espulsione “inventata” di Cataldi. Gli uomini di Pioli sconfitti e con il centrocampo da inventare per domenica prossima. Male l’arbitraggio ma la Lazio ha tirato poco in porta. SASSUOLO-LAZIO 2-1
Marcatori: 7′ rig. Berardi (S), 60′ Missiroli (S), 67′ Felipe Anderson (L)

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Biondini (70′ Laribi); Berardi (82′ Terranova), Falcinelli (70′ Defrel), Sansone.
A disp. Pomini, Pegolo, Longhi, Ariaudo, Gazzola, Pellegrini, Politano, Floccari, Floro Flores.
All. Di Francesco.

LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Basta, Mauricio, Gentiletti, Lulic; Onazi (46′ Keita), Cataldi; Candreva (76′ Kishna), Milinkovic-Savic, Felipe Anderson; Klose (65′ Matri).
A disp. Berisha, Guerrieri, Braafheid, Hoedt, Radu, Konko, Patric, Mauri, Morrison.
All. Pioli.

ARBITRO: Guida (sez. Torre Annunziata). ASS.: Tasso-Schenone. IV: Barbirati. ADD.: Cervellera-Saia.

NOTE. Ammoniti: 7′ Lulic (L), 20′ Milinkovic-Savic (L), 44′ Sansone (S), 75′ Cataldi (L), 85′ Mauricio (L).
Espulsi: 93′ Cataldi (L) per doppia ammonizione.
Recupero: 1′ pt; 4′ st.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.