Itas Città Fiera Martignacco volley “stecca” la prima

20

Itas Città Fiera Martignacco – E’ amaro il ritorno in campo dell’Itas Città Fiera Martignacco dopo tanti ed interminabili mesi di attesa. Nella prima giornata del girone est di serie A2 femminile, le friulane di coach Marco Gazzotti perdono 3-0 (27-25, 25-15, 25-19) sul campo della Cbf Balducci Hr Macerata. Tranne che nel primo set, risolto ai vantaggi, Fiorio e compagne non riescono ad impensierire le marchigiane. Inoltre, nel corso del terzo set, capitan Pascucci è purtroppo costretta ad uscire per un infortunio alla caviglia destra.

Così coach Marco Gazzotti commenta la sconfitta subìta dall’Itas Città Fiera Martignacco per 3-0 a Macerata nella gara d’esordio del girone est di serie A2 femminile.
«Non abbiamo giocato molto bene – afferma Gazzotti -. Alcune nostre giocatrici si sono espresse sottotono e le marchigiane si sono dimostrate nettamente più forti di noi in questo momento, sovrastandoci nei fondamentali. Un pizzico di recriminazione c’è per l’esito del primo set perso ai vantaggi a causa di alcuni errori commessi dalle nostre giocatrici giovani e di conseguenza inesperte. Nel secondo e nel terzo set, invece, non c’è stata storia. La preoccupazione più grossa è legata all’infortunio alla caviglia patito da Pascucci, attendiamo l’esito degli esami strumentali, ma dovrebbe trattarsi di qualcosa di serio. Non c’è altro da fare che leccarci le ferite e tornare in palestra per lavorare, migliorare e prepararci al debutto casalingo di domenica prossima».   ­­­

«La notizia più importante è che siamo tornati in campo. Ciò detto abbiamo sbattuto contro un muro. Macerata ha meritato la vittoria e noi non siamo riusciti a controbattere. Anche in una situazione negativa si devono guardare le piccole cose positive che a sprazzi si sono viste, ma è mancato quello spirito battagliero che ha caratterizzato l’Itas Città Fiera delle stagioni passate. L’obiettivo più immediato è di tornare ad essere al più presto quella Itas Città Fiera, a partire da domenica prossima nell’esordio casalingo. Sono certo che anche le ragazze avranno questo desiderio e diamole il tempo di lavorare con fiducia. Quando piove, grandina: speriamo che la distorsione alla caviglia destra subìta da Pascucci non sia nulla di grave», dice il presidente Fulvio Bulfoni. Domenica prossima, alle 17, l’Itas Città Fiera ospiterà Soverato.

Il tabellino dell’Itas Città Fiera: Fiorio 2, Modestino 1, Dapic 7, Tonello 9, Rucli 5, Braida 3, Cortella 1, Pascucci 10.

 

 

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *