SALUTE – MORTO DOPO VACCINO PER IL COVID: RISARCIMENTO ALLA FAMIGLIA

214

SALUTE – La famiglia di un uomo morto nella primavera del 2021 subito dopo aver ricevuto una dose di vaccino anti Covid  otterrà un risarcimento di 77.468,53 euro. La vittima, deceduta a 72 anni, era residente a Colletorto, comune in provincia di Campobasso.

Il 72enne, come riferisce LaPresse, è morto a causa di un’embolia diffusa poco dopo aver ricevuto una dose del vaccino. Gli avvocati Giuseppe Fazio e Quirino Mescia, che rappresentano i familiari della vittima, hanno confermato il riconoscimento del nesso causale tra la somministrazione del vaccino e il decesso.

La morte è avvenuta in piena pandemia, nella primavera del 2021. Secondo la ricostruzione dei fatti, suffragata da cartella clinica e risultati dell’autopsia, l’uomo era in salute prima di ricevere la dose di vaccino anti Covid.

A testimoniare tale scenario ci sono gli esami ai quali la vittima si era sottoposta nelle settimane precedenti alla somministrazione.

Cosa è successo dopo la vaccinazione: ricovero e decesso

Dopo la vaccinazione, ha ricostruito il legale Fazio, il 72enne ha manifestato i primi sintomi di malessere, tra cui vomito e diarrea. Quindi si è dovuto procedere con il ricovero in ospedale.

Nonostante le prime cure ricevute dal paziente al pronto soccorso, le sue condizioni si sono aggravate rapidamente. Dopo sette giorni, l’uomo è deceduto nell’ospedale San Timoteo di Termoli.

La direzione sanitaria aveva chiesto l’autopsia sulla salma. Dopo che l’esame è stato effettuato, è arrivato l’esito che ha confermato il legame tra il decesso e gli effetti avversi del vaccino anti-Covid.

L’indennizzo da 77.468.53 euro

Il Ministero della Salute ha quindi ammesso ufficialmente che c’è stato il nesso di causalità, concedendo l’indennizzo in seguito all’istanza presentata dagli avvocati Fazio e Mescia.

Il risarcimento, pari a 77.468,53 euro, sarà erogato in base alla legge che prevede compensazioni per coloro che subiscono danni dalle vaccinazioni anti-Covid.

Il pagamento sarà effettuato dalla Regione Molise, utilizzando parte del fondo da 150 milioni di euro destinato a chi ha subito danni dalla campagna vaccinale anti-Covid.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *