Master Group Sport Volley Cup A1- UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 2-3 (26-24, 21-25, 25-22, 27-29, 12-15)

139

novara
Grandi emozioni nei due anticipi della 23^ giornata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 Femminile. Soprattutto al PalaYamamay di Busto Arsizio, dove la Unendo Yamamay non sfrutta quattro match point nella volata del quarto set e si arrende al quinto all’Igor Gorgonzola Novara, che dimostra tutta la propria rabbia agonistica dopo il passaggio a vuoto di mercoledì sera. Le farfalle ottengono dunque un solo punto, che permette loro di salire a +2 sulla Metalleghe Sanitars Montichiari, concorrente diretta per l’ottavo posto della classifica.

Torna al successo la Igor Volley di Marco Fenoglio, grazie anche ad un’immensa Chirichella, che passeggia sull’orlo del baratro a Busto Arsizio e si tira fuori dalle difficoltà annullando ben quattro match point nel quarto set, prima di aggiudicarsi il match al tie-break. In un match segnato dagli errori, decisivo è stato l’apporto di Samanta Fabris (ancora una volta top scorer del match con 24 punti) e di Cristina Chirichella, premiata con merito Mvp del match con 18 punti all’attivo e il 77% in attacco, oltre a 3 ace e 5 muri.

Mencarelli sceglie il sestetto più rodato, con Lowe opposta alla regista Hagglund, Thibeault e Pisani al centro, Rousseaux e Papa in banda e Poma libero; con Sansonna ancora out, Fenoglio si affida in partenza a Fabris in diagonale a Signorile, Guiggi e Bonifacio al centro, Cruz e Fawcett in banda e Bruno libero.

Partono meglio le padrone di casa, subito avanti 5-2 con la parallela di Papa e la fast di Thibeault, murata poco dopo da Fawcett (6-5) prima del muro di Pisani su Bonifacio che costringe Fenoglio al timeout sul 9-5. Al ritorno in campo Busto allunta (12-7 al timeout tecnico, 13-7 col muro di Pisani), Fabris prova a ricucire chiudendo col punto una gran difesa di Bruno (14-10) ma il nuovo errore di Cruz vale il 17-10 e il secondo timeout per Fenoglio. Poco alla volta Novara rientra con il muro di Signorile (18-13) e con i tre punti in pochi scambi di Chirichella, subentrata a Bonifacio: muro su Lowe (19-16) poi due ace (21-20) con Mencarelli che ferma il gioco. Novara pareggia addirittura ai 23-23 ma nel testa a testa finale, il punto di Papa e l’errore di Fabris chiudono i conti sul 26-24.

Riparte forte Novara che trova il primo break sul turno in battuta di Signorile (parallela di Fawcett, poi ace della regista torinese: 1-4) e che allunga ulteriormente con il maniout di Cruz (5-9) dopo il temporaneo rientro delle lombarde (3-4, Thibeault). Chirichella in fast manda le squadre al timeout tecnico (8-12) e al ritorno in campo mura Papa, con l’ace di Signorile che vale l’8-15 e costringe Mencarelli al timeout; al rientro in campo Chirichella (9-17) e Thibeault rientra (13-18), mentre Fabris e Fawcett (attacco e poi muro, 17-23) avvicinano il traguardo. Il set ball lo conquista la croata, Fawcett sbaglia due volte (21-24), poi Papa manda out e chiude i conti sul 21-25.

Nuova inversione di trend nel terzo parziale, con Thibeault (muro su Fabris) e Papa che scappano subito 6-2 mentre Fenoglio chiama a raccolta le sue; dopo il timeout Novara rientra con il muro di Fawcett su Rousseaux (8-7) e sorpassa con quelli di Signorile su Papa e Fawcett su Lowe (11-12) mentre Mencarelli inserisce Degradi. Novara mantiene l’inerzia nel testa a testa fino al primo tempo di Chirichella (15-16), poi Lowe trova il break per le padrone di casa (18-16) mentre Bosetti (subentrata a Fawcett) è l’ultima ad arrendersi siglando il lob del 22-22. Novara si ferma di colpo, Busto non sbaglia più niente: due punti di Degradi valgono il 24-22, l’errore di Cruz il 2-1 per Busto (25-22).

Le biancorosse ripartono con Degradi in sestetto ed è proprio lei, in maniout, a firmare il primo break del quarto parziale (7-5) con Busto che prende la rincorsa grazie al muro di Pisani (9-6) e all’errore di Cruz (12-7) al timeout tecnico. Nel momento più difficile, Novara si aggrappa al muro di Signorile (14-11) e al maniout di Fawcett (14-12) ma dopo il timeout di Busto Arsizio è Chirichella a rivelarsi decisiva per la rimonta azzurra: prima mura Degradi per il 17-16, poi firma l’ace del 20-19, favorendo anche la “doppietta” di Fabris (entrambi i punti in maniout), del sorpasso sul 20-21. Il nastro butta a terra il servizio di Pisani (22-21), Novara annulla quattro match point alle lombarde e poi conquista il primo set ball con Guiggi (fast, 27-28) prima del muro di Fabris su Papa che manda le squadre al tie-break.

Rinfrancate dalla rimonta, le azzurre accelerano subito in avvio di tie-break, con Fabris (4-5) e col break firmato da Chirichella e Fabris (5-8) a metà parziale; Lowe spara out (6-10), Chirichella mura Degradi e Fabris con due punti in fila conquista l’8-13. Cruz sbaglia (11-13), Fabris no e Novara va al match point (11-14 in pipe), prima della fast di Guiggi che chiude i giochi sul 12-15.

POMì CASALMAGGIORE – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 3-1 (25-22, 26-24, 25-27, 25-17)
POMì CASALMAGGIORE: Lloyd 7, Sirressi (L), Gibbemeyer 10, Cambi 1, Piccinini 10, Kozuch 20, Stevanovic 18, Tirozzi 17. Non entrate Bacchi, Cecchetto, Ferrara, Olivotto, Rossi Matuszkova. All. Barbolini.
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Arias Perez, Stufi 15, Alberti 3, Loda 4, Fiorin 19, Pietersen 4, Merlo (L), Scacchetti, Nikolova 22, Ikic, Rondon 2. Non entrate Giampietri. All. Chiappafreddo.
ARBITRI: Sobrero, Braico.
NOTE – Spettatori 2777, durata set: 27′, 29′, 29′, 23′; tot: 108′.

IL PROGRAMMA DELLA 23^ GIORNATA

Sabato 5 marzo, ore 20.30 (diretta Rai Sport HD)
Unendo Yamamay Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara 2-3 (26-24, 21-25, 25-22, 27-29, 12-15)

Sabato 5 marzo, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Pomì Casalmaggiore – Savino Del Bene Scandicci 3-1 (25-22, 26-24, 25-27, 25-17)

Domenica 6 marzo, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Sudtirol Bolzano – Nordmeccanica Piacenza ARBITRI: Zanussi-Florian

Domenica 6 marzo, ore 18.00 (diretta LVF TV)
Imoco Volley Conegliano – Liu Jo Modena ARBITRI: Zavater-Puecher
Il Bisonte Firenze – Club Italia ARBITRI: Cesare-Vagni

Domenica 6 marzo, ore 19.00 (diretta LVF TV)
Foppapedretti Bergamo – Metalleghe Sanitars Montichiari ARBITRI: Pol-Gasparro
Riposa: Obiettivo Risarcimento Vicenza

LA CLASSIFICA:
Imoco Volley Conegliano 52, Pomì Casalmaggiore 49, Nordmeccanica Piacenza* 45, Igor Gorgonzola Novara 42, Liu Jo Modena* 39, Savino Del Bene Scandicci 36, Foppapedretti Bergamo* 32, Unendo Yamamay Busto Arsizio** 27, Metalleghe Sanitars Montichiari 25, Obiettivo Risarcimento Vicenza 20, Club Italia* 18, Sudtirol Bolzano* 10, Il Bisonte Firenze* 7.
* una partita in meno
** una partita in più




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.