PALLANUOTO – A2M: BOGLIASCO KO A ROMA NELLA PRIMA FINALE PLAY-OFF

19

Pallanuoto – Va alla Vis Nova il primo atto delle finali promozione dei play-off di Serie A2. Nella vasca di Monterotondo un Bogliasco contratto e agonisticamente poco ‘cattivo’ cede 7-4 alla compagine capitolina al termine di una sfida che ha visto i biancazzurri di Daniele Magalotti sempre costretti ad inseguire l’avversario e in grado soltanto una volta, a metà del secondo tempo, di riequilbrare un incontro tutto in salita.

Ci impiega davvero poco, infatti, la Vis Nova a ritrovarsi in vantaggio e ancor meno a raddoppiarlo. A rompere il ghiaccio sul fronte biancazzurro ci pensa Thomas Tabbiani con una sassata mancina che non lascia scampo a Correggia. Il pareggio (l’unico della sfida) arriva a metà della seconda ripresa con Jack Boero abile a finalizzare una bella azione corale in superiorità. Al cambio vasca sono però ancora i locali ad arrivare davanti (3-2) trovando il sorpasso prima del riposo lungo.
Dopo una lunga fase interlocutoria, dove a prendersi la scena sono soprattutto i due portieri, Roma allunga nuovamente con il rigore trasformato da Carraro a 3 minuti dalla terza sirena. Bogliasco non riesce ad esprimersi sui suoi consueti livelli, mostrandosi insolitamente frenetico in difesa e impreciso in attacco, dove spreca più di una ottima occasione. Ad interrompere il digiuno è il tap-in sotto rete di Duilio Puccio che riaccende le speranze liguri nella prima azione del quarto quarto. Ma la risposta capitolina è praticamente immediata e in un batter d’occhio rispedisce a meno due i bogliaschini. Neppure il rigore fallito dai romani e lo squillo di Filippo Gavazzi, che riporta Bogliasco ad un passo dalla linea di galleggiamento, riaprono una partita chiusa poco dopo dal sesto centro dei padroni di casa.
Il sogno promozione del Bogliasco è comunque ancora vivo, anche se per concretizzarlo si dovrà ottenere due vittorie in quattro giorni. cominciando dalla gara di sabato alla Vassallo quando servirà ritrovare quegli occhi della tigre mancati oggi. Come ricorda Magalotti a fine partita: “Non dobbiamo abbatterci perché la contesa è ancora aperta e la speranza è che rispetto ad oggi sabato potremo solo che migliorare. Sono dispiaciuto perché abbiamo sbagliato completamente l’atteggiamento. Siamo scesi in vasca molli e abbiamo permesso all’avversario di fare ciò che voleva. Ma, come ho detto, i discorsi non sono ancora chiusi”.
TABELLINO:
ROMA VIS NOVA PALLANUOTO-BOGLIASCO 1951 6-4
ROMA VIS NOVA PALLANUOTO: V. Correggia, S. Padovano, A. Poli 1, E. Ferraro 2, O. Radulovic, A. Navarra, G. Carchedi, Luca Provenziani 2, A. Agnolet, A. Narciso, E. Calcaterra 1, M. Antonucci, T. Peluso. All. Calcaterra
BOGLIASCO 1951: E. Prian, E. Percoco, A. Brambilla Di Civesio, F. Gavazzi 1, A. Bottaro, G. Guidaldi, T. Tabbiani 1, F. Brambilla Di Civesio, G. Boero 1, A. Bonomo, D. Puccio 1, D. Broggi Mazzetti, A. Di Donna. All. Magalotti
Arbitri: Ercoli e D’Antoni

Parziali: 2-1 1-1 1-0 2-2



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.