PALLANUOTO – LAZIO, ARIA DI CASA: SI TORNA AL FORO CON L’OLYMPIC

51

LAZIO – Sabato 2 marzo, ore 16:30, nella 14ª giornata di serie A2 la Lazio Nuoto torna al Foro Italico, per decenni casa dei biancocelesti. Le aquile di Daniele Ruffelli, però, stavolta sono ospiti dell’Olympic Roma, per un derby che sa di vero e proprio scontro diretto per i play off. Le due squadre sono separate da soli 2 punti in classifica, con l’Olympic terza a quota 24 e la Lazio Nuoto quinta a 22. In mezzo la Vela Ancona, altra pericolosa rivale per un piazzamento nobile in campionato.

Le sconfitte di misura contro l’Ischia e il Crotone hanno rallentato la corsa dei biancocelesti, che per un lungo periodo erano stati quasi perfetti. Ad ogni modo, la strada per i play off è ancora lunga, con la Lazio Nuoto che nel girone di ritorno sta anzi migliorando lo score di punti rispetto alle rispettive partite di quello di andata. Dall’altro lato, l’Olympic Roma viene da quattro vittorie consecutive, tra cui una pesantissima a Crotone.

Lo scorso anno finì 9-9, dopo una partita dominata dai biancocelesti di Sebastianutti, poi ribaltati dalla vena realizzativa di Calcaterra. Il primo gol in A2 di Alessio Olivi e quello allo scadere dell’eterno Antonio Vittorioso stabilirono il pareggio finale all’ultimo respiro. Di certo, quindi, ci aspetta una partita aperta e da vivere con entusiasmo: aspettiamo i nostri tifosi sulle tribune del Foro Italico!

Queste le parole di Massimiliano Marchetti: «Abbiamo ancora il dente avvelenato per la sconfitta con il Crotone, ma questa sarà una motivazione in più per far bene sabato. Rispetto all’andata, siamo più preparati sia mentalmente che fisicamente e sono sicuro che sarà una gran bella partita. Sappiamo che ci aspetta uno scontro fondamentale ai fini della classifica e siamo pronti a dare tutto per portare a casa i 3 punti».

A disposizione del tecnico Daniele Ruffelli: Piccionetti F., Barigelli Calcari A., Dominici F., Giacomone G., Troiani N., Marini L., Tresa D., Bucan N., Leporale M., Vittorioso A., Costanzo A., Nenni A., Pannaccio Y., Olivi A., Marchetti M., Gatto N.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *