PALLANUOTO – L’OLYMPIC ROMA ESCE TRA GLI APPLAUSI

307

PALLANUOTO -Anche in gara 2 vince il Camogli, che si impone 10-13 alla Zero9, ma l’Olympic Roma esce tra gli
applausi da questo doppio confronto con la prima classificata del girone Nord. I ragazzi di Mario Fiorillo – con una prestazione di grinta e cuore – danno vita a una partita divertente ed equilibrata.
Partono meglio i liguri (2-5), che poi subiscono l’entusiasmo del pubblico e il rientro dei padroni di casa, avanti 7-5 a metà terzo tempo. Gli uomini di Temellini poi ritrovano la bussola, chiudono la serie e vanno in finale promozione con merito.

La cronaca
Patti stappa subito la partita in superiorità, è 1-0. Il Camogli però mostra subito i muscoli e ribalta il match, 1-2. Calcaterra – assoluto protagonista con 5 reti – pareggia, poi è un monologo bianconero. I centri di Temellini sono difficili da domare: Caliogna, Cambiaso (proprio da boa) e Brambilla piazzano il break del 2-5 di fine primo tempo. Sembra finita, ma l’Olympic Roma non ci sta. Prima Ballarini conquista e realizza una superiorità, poi Casasola a 1 secondo dalla fine del secondo parziale deposita alle spalle di Rossi una palomba di rara bellezza: è 4-5 al cambio campo.
Il Camogli non segna più e sbatte sempre sul muro eretto da Giannotti. Il momento è positivo: Calcaterra pareggia e infiamma gli spalti, che spingono Carrozza e di nuovo Calcaterra a scaraventare la palla in rete. È 7-5 Olympic, time out di Temellini. I liguri cercano di riassestarsi, difendono bene tre inferiorità numeriche consecutive e poi approfittano – con un super Brambilla – di tre disattenzioni mortali dei romani: è 7-8 con il gol di Caliogna. Lo Re segna l’8-8 prima della fine del terzo tempo.
Nell’ultimo quarto il Camogli sembra averne di più, merito anche delle maggiori rotazioni disponibili sulla panchina bianconera. Si va 8-10, sempre Calcaterra prova a riaprirla, ma ancora Brambilla e una doppietta di Bianco scrivono 10-13 sul tabellone e spediscono il Camogli in finale play off dopo la sudata di gara 2. Onore all’Olympic Roma e complimenti ai vincitori.

Mario Fiorillo: «Grande prestazione, cresceremo ancora»
Le parole dell’allenatore dell’Olympic Roma, Mario Fiorillo: «Davvero una splendida chiusura di stagione. Abbiamo fatto una prestazione fantastica, la migliore del campionato ed ero certo di questo. Abbiamo messo in difficoltà uno squadrone come il Camogli, andando anche +2. Poi sono usciti fuori i valori e la nostra inesperienza, ma credo che tutti abbiamo fatto un’ottima figura». Sulla stagione e il futuro: «Siamo cresciuti tutti tanto: il gruppo è migliorato, sono cresciuti i
ragazzi individualmente, non solo a livello tecnico e tattico ma soprattutto come mentalità. Questa è la migliore indicazione per la prossima stagione. Adesso ci riposiamo un attimo, poi ricominciamo: abbiamo già iniziato a programmare la prossima annata. Sono sicuro che cresceremo ancora».

TABELLINO
Olympic Roma: Giannotti, Camposecco, De Lena, – , Lo Re 1, Calcaterra 5, Cianchetti, Graziosi, Ballarini 1, Carrozza 1, Casasola 1, Patti 1, Borgia. TPV: Mario Fiorillo.
R.N. Camogli: Rossi, Beggiato, Brambilla 5, Morello, Kovacevic, Cambiaso 1, Tabbiani 2, Monari, Bianco 3, Barabino, Ruggeri, Cuneo, Caliogna 2. TPV: Angelo Temellini.
Superiorità numeriche: Olympic Roma 6/13, R.N. Camogli 3/8 + 1/1 rigore.

Arbitri: D’Antoni e Rizzo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *