PALLANUOTO – PARTENZA CHOC, POI L’IREN QUINTO RIPRENDE IL POSILLIPO: FINISCE 8-8

78

PALLANUOTO – Un avvio choc, poi una lenta graduale risalita fino al pareggio e a un punto più che meritato. Finisce 8-8 la prima gara del Round Retrocessione del campionato di serie A1 per l’Iren Genova Quinto, che alla “Marco Paganuzzi” di Albaro ferma il Circolo Nautico Posillipo. Avvio sprint degli ospiti, come detto, in gradi di portarsi sul 5-0 in avvio di secondo tempo. Poi la lenta, graduale ma inarrestabile ripresa dei biancorossi, che a trenta secondi dal suono della sirena, con Panerai, fissano sull’8-8 finale.

Per come si era messa la partita è un punto guadagnato – commenta il tecnico Luca Bittarello – Ma entrando nel merito c’è molto rammarico per come sono andate le cose nel primo tempo, non si può regalare un parziale di 4-0 perchè poi diventa difficile recuperare. Vero che forse questo ci ha dato la scossa per tirare fuori qualcosa di più, ma avremmo potuto farlo dall’inizio e adesso forse saremmo qui a commentare un’altra gara. Con il Posillipo comunque era importante non perdere, il campionato non permette errori e adesso dovremo farci trovare pronti per la sfida in casa della Roma Vis Nova“.

TABELLINO

IREN GENOVA QUINTO-CN POSILLIPO 8-8
IREN GENOVA QUINTO: 
F. Massaro, N. Gambacciani 2, A. Di Somma 1, S. Villa 1, G. Molina Rios 1, R. Ravina 1, A. Fracas, A. Nora, N. Figari, F. Panerai 1, O. Veklyuk, J. Gambacciani 1, F. Armenate, A. Massa. All. Bittarello
CN POSILLIPO: L. Izzo, A. Somma, F. Angelone 1, M. Rocchino 1, G. Mattiello, E. Aiello 3, M. Tubic, N. Cuccovillo 2, L. Briganti, F. Radojevic 1, A. Picca, P. Saccoia, R. Spinelli, E. Serino. All. G. porzio
Arbitri: Ercoli e Petronilli
Note: Parziali: 0-4 2-1 3-2 3-1 Nel primo tempo Cuccovillo (P) fallisce un rigore (palo). Nel Posillipo in porta con il n 13 Spinelli. Nel secondo tempo, al minuto 4’15”, espulso per gioco violento Nora (Q). Nel quarto tempo, al minuto 5’01”, espulso per gioco scorretto Tubic (P). Uscito per limite di falli Briganti (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Quinto 5/11 e Posillipo 3/10 + due rigori. Spettatori 250 circa




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *