Scherma – Quando Carolina Erba ci raccontò………………

223

scherma carolina erba vittoria

In attesa di incontrarla con le ultimissime novità eccovi le curiosità che Carolina ci ha raccontato dei suoi trionfi e della sua vita.

Eccovi tutto ciò che non sapevate su di lei.

Tante azzurre tutte brave c’è concorrenza tra di voi?

Tra noi italiane c’è molta concorrenza e rivalità, come è giusto che ci sia.

Questo è il
Motivo per cui siamo un gruppo molto forte, perché non puoi mollare un attimo la presa perché c’è sempre dietro qualcuno pronto a prendere il tuo posto.

Chi pensi sia la tua avversaria più forte tra le “straniere”?

Non ho una in particolare di avversaria che temo….. Diciamo che ci posso perdere 1,2,3 volte ma poi basta.. Nessuno è invincibile!

Perché la scherma?

Da piccola avevo iniziato con la ginnastica ma non mi piaceva un granché.. Sono passata alla scherma per caso.. E fin da subito mi avevano detto che ero portata. Ho iniziato a vincere da subito, forse anche perché sono mancina e a quei tempi ce n’erano poche in giro;-)

Lo reputi uno sport d’élite?

No, non lo reputo uno sport d’élite.. Lo reputo uno sport bellissimo, completo ma ancora poco conosciuto.


Ti senti avvantaggiata o svantaggiata rispetto agli atleti di altri sport?

Rispetto ad alcuni sport ci sentiamo svantaggiati.. Alcuni atleti di medio livello hanno molta più visibilità di noi. La scherma è lo sport che in assoluto vince di più ma nessuno ci si fila!

Rapporti con avversari e compagni

I rapporti sono buoni, ogni tanto si riescono a costruire rapporti di amicizia che durano da una vita (mio e di Benedetta Durando)

La scherma è uno sport ma è anche onore, etica e disciplina. Difficile vivere tutto questo?

La scherma è uno sport di tecnica ma soprattutto di tattica. È bello perché ovviamente certi aspetti si ritrovano costantemente nella vita quotidiana. La disciplina e il rispetto sono alla base di qualsiasi sport……

Cosa pensi prima di salire in pedana? Puoi descriverci le emozioni e dove “vanno cuore e cervello” sino alla fine della sfida in pedana?

Prima di salire in pedana faccio sempre finta che sia il mio ultimo assalto e che devo dare più del massimo..!! Poi quando tiro sinceramente sono tranquilla emotivamente, diciamo che raramente mi agito o perdo la calma. Appena mi stacco dalla pedana però non ricordo già più niente di quello che ho fatto.. Neanche il punteggio a volte.

Reputi più importanti le doti tecniche o quelle mentali? Tu di quali ti servi maggiormente?

Sicuramente reputo più importanti le doti mentali.. Che se sono accompagnate da una buona tecnica sono micidiali!!!!

Quante volte alla settimana ti alleni e dove?

Mi alleno dal lunedì al venerdì, 2 volte al giorno a Frascati.

Sei attenta nell’alimentazione? Cosa mangi e cosa non mangi?

Purtroppo non sono attenta nell’alimentazione.. Mangio come se non ci fosse un domani;-) anche se in certi periodi dell’anno devo sempre darmi una calmata!!! Ovviamente mangio tutto e anche di più!

La tua classica giornata? I tuoi passatempi.

Quando ho un po’ di tempo libero mi piace uscire, andare al cinema, andare a fare shopping, leggere e scrivere!

Credi nell’amicizia?

Ovviamente si, credo nell’amicizia.

Cosa ti piace e non ti piace del tuo lavoro?

Del mio lavoro mi piace tutto, mi ha permesso di viaggiare e girare il mondo. Non c’è cosa più bella al mondo.

Ultimo libro letto ed il tuo preferito?

Ultimo libro letto:la fattoria degli animali di Orwell
Libro preferito: follia

Gusti musicali?

Ascolto un po’ tutti i generi.. Sono stata al concerto di Jovanotti poco tempo fa e tra pochi giorni andrò a quello di Fabri fibra.. Diciamo che spazio molto!

Sogni nel cassetto. Mare o montagna. Viaggi fatti o che sogni di fare.

Mi piace sia il mare che la montagna non ho preferenze.. Dipende dai momenti. Vorrei andare alle isole Hawaii a breve

Curiosità su di te.

Convivo con un altro fiorettista (Valerio Aspromonte) che mi ha aiutato molto in questo anno schermistico.

Segui la politica? Che cosa ne pensi del fenomeno immigrazione?

La politica ho smesso di seguirla da tempo, da qualsiasi parte guardi c’è sempre del marcio.

Riguardo all’immigrazione non sono contraria, ma mi piacerebbe che fosse un po’ più controllata. Se la gente che arriva in Italia si impegnasse poi a cercarsi un lavoro vivendo onestamente, non ci sarebbero problemi. Purtroppo la situazione è un po’ sfuggita di mano.

Vivi la crisi del lavoro?

Anche noi che siamo nei gruppo sportivi militari sentiamo la crisi. Ci sono alcune trasferte in cui per risparmiare un po’ dobbiamo andare a dormire in caserma, anziché in albergo.

Sei religiosa?

Si sono religiosa , ma non pratico molto.

Cos’è per te la famiglia? Parlaci della tua famiglia………………. e del loro supporto nello sport

La mia famiglia è tutto. Non so cos’altro aggiungere. Ovviamente loro ci sono sempre stati e ci saranno sempre. Sono i miei primi tifosi e supporters. In particolare la Mia nipotina Sophie che ha 7 anni e da un anno ha iniziato a praticare la scherma. Speriamo segua le mie orme!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.