Trentino Volley – Saja: “Lavoreremo per arrivare il più lontano possibile”

887

Trentino volley – Si accendono finalmente i riflettori sulla formazione femminile di Trentino Volley che prenderà parte, per la prima volta nella sua storia, al campionato di Serie A2, al via domenica 23 ottobre con la trasferta di Montichiari contro la Valsabbina Millenium Brescia. Nella giornata di oggi, nell’impianto universitario di Sanbàpolis, “casa” delle gialloblù di Stefano Saja, l’Itas Trentino si è radunata per un incontro con la stampa e per i test fisici che daranno il via alla preparazione pre-campionato. A rispondere presente alla prima convocazione di Saja, introdotta dal saluto e dal discorso del Presidente del Club di via Trener Bruno Da Re, ben dodici delle tredici atlete della rosa, con la sola eccezione di Carly DeHoog, pronta ad aggregarsi al gruppo ad inizio settembre. Presenti al Sanbàpolis le alzatrici Stocco e Bonelli, l’opposto Bisio, le schiacciatrici Francesca Michieletto, Annalisa Michieletto, Mason e Joly, le centrali Fondriest, Moretto e Meli e i liberi Parlangeli e Libardi.

SAJA

Al gran completo lo staff tecnico e medico che lavorerà per tutta la stagione al fianco di Saja: il vice allenatore Milo Piccinini, il preparatore atletico Nadia Centoni, la Team Manager Serena Avi, il fisioterapista Davide Gelmi e lo scoutman Leonardo Camarini, oltre ovviamente al Direttore Sportivo del settore femminile Duccio Ripasarti.
“Oggi ci siamo semplicemente salutati, dati il benvenuto e sostenuto i primi test fisici – ha sottolineato l’allenatore dell’Itas Trentino Stefano Saja -. Si respira davvero un’aria di esordio, per un qualcosa di bello che comincia e che nasce con tutti i presupposti per poter arrivare lontano. Questo entusiasmo e questa euforia che in questo momento contagiano un po’ tutti derivano anche dalle parole che il Presidente Bruno Da Re ha voluto dedicare alla squadra. Ci fa estremamente piacere essere entrati a far parte di questa famiglia e intraprendere assieme questo stimolante percorso. La prima partita contro Brescia sarà importante esattamente come lo saranno tutte le altre gare che ci attendono: né noi né loro saremo al top della condizione e l’idea sarà semplicemente quella di giocare la nostra miglior pallavolo. Noi non dobbiamo vincere ma, come ha detto anche il Presidente, vogliamo provare a vincere e lavoreremo per questo obiettivo”.

Il primo allenamento congiunto è in programma il 9 settembre al Sanbàpolis, quando Fondriest e compagne sfideranno il Progetto Volley Valtellina.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *