VOLLEY – BARTOCCINI PERUGIA – SIRRESSI SUONA LA CARICA

152

VOLLEY – Domenica è arrivato il secondo stop stagionale per la Bartoccini Fortinfissi Perugia. Passare dallo strepitoso successo in Coppa Italia della settimana precedente a una netta sconfitta contro una San Giovanni in Marignano in gran spolvero, fa obiettivamente un certo effetto. Sia chiaro, le Black Angels non hanno minimamente compromesso il cammino in Pool promozione che le vede saldamente in testa alla classifica a +5 su Busto Arsizio. Ma è altrettanto chiaro che, in vista del girone di ritorno di questa seconda fase, Perugia dovrà tornare subito a fare la solita Perugia, caparbia, aggressiva e affamata. A tirare le somme dopo il k.o. in Romagna non poteva che essere il capitano Imma Sirressi, che commenta così il 3-0 maturato al Pala Marignano: “Non cerco alcuna scusa o alibi per la sconfitta con San Giovanni, partiamo da questo presupposto – afferma decisa il libero delle Black Angels -. Siamo scese in campo senza la rabbia di sempre, quella rabbia agonistica che ti porta a fare tutto meglio, dall’aspetto tecnico-tattico a quello mentale. Loro hanno fatto una gran partita e non tolgo alcun merito al nostro avversario. Sapevamo però benissimo che San Giovanni ci aspettava col coltello tra i denti nel loro palazzetto, un impianto in cui è difficile giocare per tutti. Dunque zero scuse”.

Imma mette le sue compagne sull’attenti in vista del girone di ritorno della Pool promozione: “È chiaro che Perugia è la squadra da battere e chiunque giocherà contro noi darà più del 100 % per avere il nostro scalpo. Per questo non solo dovremo tornare a giocare come fatto sin ora, ma bisognerà dare un qualcosa in più tutte quante e sotto tutti gli aspetti. A partire dagli allenamenti”.

Sirressi afferma infatti che la prossima partita sia già cominciata… “Domenica arriva un’altra trasferta particolarmente tosta come quella in casa di Macerata, ma il match inizia già martedì con la ripresa degli allenamenti. Servirà tanta concentrazione, costanza e sacrificio in questa settimana. Io credo che la domenica si va in campo semplicemente a raccogliere il frutto del lavoro svolto in settimana. Macerata ha qualità di gioco e grandi giocatrici. Facciamo tesoro della partita di San Giovanni, ma ripartiamo senza paura. Personalmente non guardo a quanti punti recupera o perde Busto Arsizio rispetto noi. Sono loro che devono guardarci, non il contrario. Il focus deve essere su noi stesse e sul vincere queste ultime 5 partite che sono tutte delle finali, a partire da domenica”.

Il capitano di Perugia chiama a raccolta anche i tifosi: “Speriamo di avere un bel seguito a Macerata, vista anche la trasferta relativamente breve. Noi avvertiamo la spinta dei nostri tifosi e abbiamo bisogno anche del loro supporto. Quando il nostro pubblico è meno numeroso e rumoroso lo percepiamo”.

Come anticipato da Sirressi, la squadra riprende i lavori nella giornata di martedì 27 febbraio dopo un giorno di riposo concesso da coach Giovi. Mercoledì 28 e giovedì 29 le Black Angels saranno impegnate solo nel pomeriggio, mentre venerdì 1 marzo è giornata piena. Sabato si terrà una seduta nel primo pomeriggio e a seguire la squadra partirà alla volta delle Marche per affrontare domenica 2 marzo alle ore 17.00 le padrone di casa della Cbf Balducci Hr Macerata.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *