VOLLEY – CONEGLIANO SCONFIGGE NOVARA E VOLA IN FINALE

224

VOLLEY – Dopo la caduta, la rivalsa. Nell’infuocata casa del Palaverde sold out, la Prosecco Doc Imoco Conegliano non trema e vince 3-0 contro l’Igor Gorgonzola Novara in Gara 3 di Semifinale Playoff Serie A1 Tigotà. Nonostante il successo delle piemontesi in Gara 2, la squadra di coach Santarelli entra in campo compatta e determinata, ritrovando le classiche trame che le avevano permesso di non perdere neanche una partita in stagione prima dello scorso mercoledì.

Nel prepartita, toccante tributo della Lega Pallavolo Serie A Femminile a Julia Ituma, tragicamente scomparsa esattamente un anno fa e salutata insieme allo storico capo tifoso Paolone Sartori dalla curva delle pantere. Rispetto a Gara 1, l’incontro è decisamente più equilibrato, ma l’unico set veramente in discussione è il secondo, vinto in volata dalle padrone di casa. Protagonista del match Kathryn Plummer, MVP con 15 punti e il 52% di efficienza in attacco. Top scorer Haak con 18 punti, Cook chiude a 12 mentre Lubian Fahr firmano 7 punti a testa con 5 muri totali. Le ragazze di coach Bernardi provano a cullare il sogno del colpaccio fuori casa, ma solo Markova, 15 punti, termina in doppia cifra.

Resta ora solo un appuntamento in calendario, il più importante di tutti: la Finale Scudetto. La Serie, al meglio delle cinque partite, vedrà fronteggiarsi la Prosecco Doc Imoco Conegliano e la Savino Del Bene Scandicci, qualificatasi dopo il 2-0 all’Allianz Vero Volley Milano in Semifinale. Il primo confronto, in simulcast Rai Sport, Sky Sport, NOW e VBTV, sarà mercoledì 17 aprile alle ore 20.30 sempre al Palaverde.

INTERVISTE

Fabio Leonardi (patron Igor Gorgonzola Novara): “Questa sera mi sento solo di fare i complimenti a tutti, perché credo che la squadra abbia ampiamente onorato la competizione e abbia fatto il massimo possibile. Usciamo a testa alta, sconfitti da un avversario fortissimo, e chiudiamo una stagione che ci ha visti tornare a vincere un trofeo europeo con la ciliegina sulla torta di gara due, vinta in un palasport sold-out e in un contesto di grande entusiasmo“.

Lorenzo Bernardi (allenatore Igor Gorgonzola Novara): “E’ la prima volta che mi capita di uscire dal campo con questa sensazione dopo una sconfitta. Io sono abituato a lottare sempre per vincere ma in questo momento credo ci sia da fare i complimenti alle nostre avversarie per la vittoria ma anche alle ragazze e allo staff per la stagione che abbiamo vissuto, nonostante mille vicissitudini. Il bilancio della stagione non può che essere positivo, per i risultati conseguiti ma anche perché siamo riusciti a coinvolgere una città intera e a regalare a tutti una serata stupenda come quella di mercoledì oltre a due trofei“.

Greta Szakmary (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “Sono felice e triste al tempo stesso. Abbiamo fatto una grande stagione, nonostante le grandi difficoltà, dando il massimo in ogni occasione e fino all’ultimo, senza mai darci per vinte e per questo sono orgogliosa di me, delle mie compagne e di tutti. Sono triste perché la stagione è finita ed è capitato con una sconfitta, quando ovviamente avremmo preferito continuare a giocarci il titolo. Per il resto, sono davvero felice: aver vissuto una stagione in un grande club come Novara è motivo di vanto e orgoglio per me“.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *