Volley – Modena: Beltrami: “Bergamo galvanizzata, noi ritroviamo il nostro gioco”

136
volley modena azione
Sfida di alto profilo domani sera al PalaPanini, quando alle 20:30 le ragazze della Liu•Jo Modena affronteranno la Foppapedretti Bergamo. Di alto profilo perché le bianconere hanno dimostrato di potersela giocare con tutti anche se occupano il quinto posto, mentre Bergamo è fresca vincitrice della Coppa Italia pur occupando il sesto al fianco di Scandicci. Ma non è solo questo ad aumentare il valore delle formazioni in campo come ha spiegato nella consueta analisi prepartita il tecnico bianconero Alessandro Beltrami: “Purtroppo la classifica non dice che questo sia un big match, ma ricordo che prima della partita d’andata dicevo che la loro è una squadra forte, che probabilmente non aveva trovato equilibrio nel corso della stagione e aveva perso qualche punto di troppo per strada. Per questo si trova dietro di noi e delle altre, ma i valori in campo potevano non essere quelli. Hanno una squadra forte, con attaccanti di palla alta molto forti e lo hanno fatto vedere sabato e domenica”.
Che Foppapedretti aspettarsi dopo la vittoria della Coppa Italia? Anche in luce dell’esperienza maturata da Modena nella scorsa stagione quando disputò il weekend di Final Four uscendo, però, sconfitta da Novara? Ecco come la pensa Beltrami: “Noi abbiamo perso lo scorso anno la finale, non abbiamo vinto e penso che la fatica passi quando vinci anche in maniera un po’ inaspettata da alcuni punti di vista. Saranno galvanizzate e molto sicure di loro, sta a noi cercare di riprendere e ripartire al meglio perché alcuni episodi sfavorevoli ci sono stati anche questa settimana. Dobbiamo lavorare per riprendere un po’ la forma non fisica, ma del gruppo che inizia finalmente a lavorare nuovamente insieme. Dobbiamo ritrovare equilibrio e qualità. Sappiamo che loro sono brave e anche che noi dobbiamo fare il nostro gioco”.
Ad ogni modo c’è un quarto posto da inseguire e un playoff da preparare al meglio, indubbiamente le due gare che ci attendono da qui a fine regular season saranno momenti da sfruttare al meglio come racconta il tecnico modenese: “Decisamente sarà un test importante, dobbiamo puntare al quarto posto perché non si va mai in campo per perdere, ma sicuramente la cosa più importante è arrivare ai playoff ritrovando le nostre sicurezze. Ne abbiamo trovate altre strada facendo per eventi che sono successi, ci siamo rifugiati in altre cose e abbiamo trovate così altre sicurezze. Siamo cresciuti in alcune situazioni tipo palla alta, siamo cresciuti molto in muro difesa, ora dobbiamo reinserire Di Iulio, Folie che è rimasta un po’ ferma per un problemino questa settimana ed ha saltato qualche allenamento anche Arcangeli. Servirà ritrovare equilibrio, qualità in ricezione e da qui ripartirà il nostro cambio palla per tornare quelli che eravamo prima di questo periodo sfortunato, mantenendo quello che abbiamo imparato nelle situazioni di costrizione. Così faremmo veramente il salto di qualità, queste sono le partite che ci serviranno per imparare quel che ci serve in vista dei playoff, noi siamo giudici di Bergamo e Scandicci nella lotta al sesto posto, ci giochiamo il quarto perché da un certo punto di vista ci avvantaggerebbe, ma ci avvantaggia di più arrivare ai playoff convinti delle nostre qualità e potenzialità”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.