VOLLEY – VNL MASCHILE – CON LA CINA ANCORA UNA VITTORIA

133

VNL – L’Italia conquista la seconda vittoria della week 2 in Olanda, battendo la Cina 3-0 (25-13, 25-19, 26-24) in un match dove era importante imporre dall’inizio il proprio ritmo e così è stato. Azzurri, in campo dall’inizio con Anzani al posto di Russo rispetto a ieri, bene  a muro, ben 12 quelli messi a segno. Spazio nel corso della gara anche per Rinaldi, Gironi, Sbertoli e per l’esordiente Caneschi.
In evidenza Romanò autore di 13 punti tra gli azzurri, seguito da Anzani con 11, autore di 4 muri personali.
Con la vittoria di oggi l’italia sale a quota quattro vittorie con 12 punti, entrando nel pieno della parte alta della classifica, in attesa delle altre gare di questa sera, punti importanti per la qualificazione alla Final8 di VNL in programma a Danzica, ma anche per il ranking, costantemente aggiornato in base ai risultati conseguiti in ogni gara delle competizioni internazionali.
L’avversaria di domani sarà la Serbia, impegno che vedrà scendere in campo gli azzurri alle ore 20.00 per la terza sfida della settimana.

La novità di oggi rispetto alla prima garta con l’Iran è quella di Anzani in campo al posto di Russo, primo set che inizia con un doppio muro azzurro, quello di Anzani invece vale il 4-2. L’Italia mette pressione a muro e al servizio, 7-3. La Cina prova a recuperare terreno, ma l’Italia macina punti in attacco e a muro, 12-7. Peng prova a mettere in difficoltà l’Italia, ma Michieletto la piazza per il 14-10. Due muri consecutivi di Lavia spingono l’Italia sul 18-11. L’Italia gestisce il primo set mantenendo il vantaggio, bene a muro e in attacco, Anzani firma il punto del 23-11 prima del punto conclusivo del 25-13

De Giorgi conferma i 6+1 del primo set, l’Italia parte subito bene, Romanò a segno in attacco 3-1, vantaggio che aumenta nel corso della prima parte di set 11-7 con De Giorgi che manda in campo Rinaldi per Michieletto, subito a segno per il 12-7. L’errore in attacco della Cina consegna agli azzurri il +6, 14-8. Cambi in casa Italia, sul punteggio di 18-13, dentro Gironi per Giannelli e Sbertoli per Romanò. La Cina non riesce a tener testa all’Italia che allunga sul finale di set 23-16, il punto del 25-19 porta la firma di Gironi.

Nel trerzo set confermato Rinaldi per Michieletto, dentro Caneschi al posto di Galassi. La Cina prova a mantenere il vantaggio nei primi scambi, 4-3. L’Italia trova la parità sul 6-6, l’ace con l’aiuto della rete di Chen riporta avanti la Cina 9-8. Rinaldi dai 9 metri mette a segno il punto del 14-13., l’ace di Caneschi invece vale il 16-14. Il turno al servizio di Giannelli mette in difficoltà la Cina, Italia avanti 19-15. Un errore in attacco dell’Italia fa avvicinare la Cina 19-18, c’è spazio anche per Federici. Il challenge consegna alla Cina il punto numero 22, Italia avanti 23-22 ma il primo match point per gli azzurri arriva sul 24-22. La Cina annulla le due palle set ma l’Italia è brava a chiudere a proprio favore il terzo set 26-24 conquistando la vittoria numero due della week olandese.

Tabellino

Italia – Cina 3 – 0 (25-13, 25-19, 26-24)

Italia: Michieletto 6, Giannelli 3, Galassi 3, Lavia 12, Romanò 13, Anzani 11, Scanferla (L), Rinaldi 4, Sbertoli 0, Gironi 1, Caneschi 1, Federici (L). N.e. Russo, Magalini. All. De Giorgi.

Cina: Wang D.C. 5, Jiang C. 10, Wang H.B. 1, Yu Y.T. 7, Peng S.K. 4, Wang B. 1, Yang Y.M. (L), Zhai D.J. 11, Chen L.Y. 1. N.e. Guo C., Li Y.Z., Qu Z.S., Zhang G.H., Zhang Y.J. All. Wu.

Arbitri: Fernandez Fuentes David (ESP), Guillet Olivier (FRA)
Durata set: 19 , 22 , 26.
Italia: 4 a, 11 bs, 12 mv, 16 et.
Cina: 1 a, 13 bs, 3 mv, 22 et.

– Dichiarazioni

Yuri Romanò (https://youtu.be/0jUJ0dFJOUM): “Siamo partiti molto bene, loro ci hanno regalato un pò anche, ma siamo stati bravi anche nel terzo set punto a punto, credo sia stata una buona prova e una bella vittoria. Dobbiamo ora partire da quanto buono fatto in queste prime due partite, migliorare qucosa e provare a vincere le gare con Serbia e Polonia per andare nelle Filippine più tranquilli”.

Edoardo Caneschi (https://youtu.be/ScRQVTEFRzk): 
“Per me è stata una partita molto emozionante, l’esordio, il primo punto. La vittoria è ovviamente la cosa più importante, siamo qui per questo, ci da la carica per andare avanti. Questo traguardo rappresenta gli sforzi delle ultime due stagioni. Le gare con Serbia e Polonia saranno importanti, gare non facili, dobbiamo esser bravi a partire tranquilli e concentrati”.

Daniele Lavia (https://youtu.be/fqwfmwSUEmU): “Sono state due gare complicate, tornare a vestire questa maglia è sempre molto emozionante, giocare con questo gruppo è sempre molto bello. Giocare queste due gare è stato bellissimo. Abbiamo battuto una squadra tosta come l’Iran, e oggi la Cina. Ora riposiamo un pò e domani ancora in campo con la Serbia. Credo che siamo un bel gruppo, con tanti ragazzi che avranno tante opportunità per indossare questa maglia. Sarà un’estate lunga, avremo l’Europeo in Italia, servirà una mano veramente da tutti. Abbiamo tanti impegni, dopo una stagione intensa con i club, riposeremo dopo la VNL, poi si vedrà. La possibilità di avere un gruppo allargato e voglioso sicuramente aiuta, l’obiettivo è quello di ottenere risultati sempre più importanti”.


Il calendario degli azzurri (orari italiani)

23/06/2023
Pool 3 – Week 2 – Rotterdam (Olanda) ore 20:00 Serbia – Italia
Diretta TV su SKY Sport Summer e SKY Sport Arena (NOW TV)
Telecronaca di Stefano Locatelli e Andrea Zorzi
Diretta streaming su Volleyball World TV

25/06/2023
Pool 3 – Week 2 – Rotterdam (Olanda) ore 12:30 Italia – Polonia
Diretta TV su SKY Sport Arena (NOW TV)
Telecronaca di Stefano Locatelli e Andrea Zorzi
Diretta streaming su Volleyball World TV

Risultati e  programma della week 2 di VNL in ordine cronologico (orari italiani)

Pool 3 – Rotterdam (Olanda)

20/06/2023
Iran – Germania 3-0 (25-23, 26-24, 25-16)
USA – Serbia 3-1 (22-25, 25-19, 25-19, 25-21)
Olanda – Cina 3-0 (25-19, 25-22, 25-21)

21/06/2023
Italia – Iran 3 – 0 (25-19, 25-16, 26-24)
USA – Cina 3-0 (28-26, 25-22, 25-18)
Germania – Polonia 2-3 (21-25, 25-22, 14-25, 25-17, 10-15)

22/06/2023
Cina – Italia 3-0 (25-13, 25-19, 26-24)
ore 16:30 Serbia – Germania
ore 20:00 Olanda – Polonia

23/06/2023
ore 16:30 Iran – USA
ore 20:00 Serbia – Italia

24/06/2023
ore 13:00 Polonia – USA
ore 17:00 Olanda – Iran
ore 20:30 Cina – Germania

25/06/2023
ore 12:30 Italia – Polonia
ore 16:00 Olanda – Serbia

Pool 4 – Orléans (Francia)

20/06/2023
Giappone – Canada 3-1 (25-22, 25-17, 24-26, 25-14)
Argentina – Slovenia 1-3 (25-21, 21-25, 21-25, 21-25)
Brasile – Bulgaria 3-0 (25-22, 25-17, 25-15)

21/06/2023
Giappone – Cuba 3-0 (25-21, 25-16, 25-21)
Slovenia – Canada 3-0 (25-23, 25-22, 25-14)
Argentina – Francia 3-1 (22-25, 26-24, 25-21, 25-20)

22/06/2023
ore 13:00 Giappone – Brasile
ore 16:30 Canada – Bulgaria
ore 20:30 Slovenia – Cuba

23/06/2023
ore 16:30 Argentina – Bulgaria
ore 21:00 Francia – Cuba

24/06/2023
ore 13:00 Giappone – Argentina
ore 16:30 Brasile – Slovenia
ore 21:00 Canada – Francia

25/06/2023
ore 13:00 Bulgaria – Cuba
ore 17:30 Brasile – Francia

Il Palinsesto TV della VNL

Tutti i match degli azzurri in VNL saranno visibili in diretta sui canali Sky (in streaming su NOW Tv) e sulla piattaforma streaming a pagamento Volleyball World TV che trasmetterà tutte le partite del torneo.
Link per accesso a Volleyball World TV welcome.volleyballworld.tv




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *