Pallanuoto – Serie A1: Buona la prima al Foro Italico per la SIS contro Cosenza

189

Chi ben comincia è a metà dell’opera. Con questo detto sempre efficace peraltro, è cominciato il campionato di A1 della Sis Roma. Una bella vittoria quella di oggi, non facile vista la caparbietà e il gioco a volte decisamente troppo fisico delle ragazze del CT Capanna, maturata anche con la pesante assenza di Anna Gual, tenuta precauzionalmente a riposo da Formiconi in vista dei prossimi impegni.

Una gara, quindi, vinta con il giusto spirito di squadra ma anche con qualche giocata di pregevole fattura di Giachi, Picozzi e Galardi, autrice di una splendida rovesciata nel terzo periodo. Due gol di Centanni ed uno di Giachi aprono le danze nel primo periodo, ma la partita scorre su binari di sostanziale equilibrio. Il pubblico del foro italico, accorso numeroso in questa occasione, applaude fragorosamente ai gol delle proprie beniamine e le spinge, nei momenti di difficoltà, a reagire in maniera positiva. Tante famiglie, ragazzi del settore giovanile e diversi addetti ai lavori a seguire questo debutto che non ha tradito certamente le attese della vigilia.
Ora testa a Bogliasco, località in cui ci recheremo sabato (ore 17.00) per la seconda giornata di campionato.
SIS ROMA – COSENZA 12-9 (3-2, 3-3, 2-1, 4-3)

Sis Roma: Sparano, Tabani 1, Gual, Marani, Giovannangeli, Tankeeva 2, Picozzi 4 (1 rig.), Sinigaglia, Galardi 1, Centanni 2, Giachi 2, Cellucci, Brandimarte. All. Formiconi.

Città di Cosenza: Gorlero, Citino 1, Greco, De Mari 1, Motta S. 3, De Cuia, Kuzina 2, Nicolai, Di Claudio, Presta 1, Motta R. 1, Garritano, Sena. All. Capanna

Arbitri: Ferrari A. e Lo Dico.

Superiorità numeriche: SIS Roma 3/12 + un rigore, Città di Cosenza 5/8.

Note: Sparano (SIS Roma) para un rigore a Kuzina (Cosenza) nel terzo tempo. Uscite per limite di falli De Mari (Cosenza), Garritano (Cosenza) e Di Claudio (Cosenza) nel quarto tempo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.