Roma – Accademia di Romania: Márta Jakobovits presenta nell’ambito della mostra PELLEGRINAGGIO

167

romania

La ceramista Márta Jakobovits presenta nell’ambito della mostra PELLEGRINAGGIO” le sue opere d’arte in ceramica e terracotta. Si tratta di diciassette titoli intrecciati, contenenti 170 oggetti artistici in ceramica realizzati con tecniche differenti. Ci si ritrovano oggetti unici in ceramica, installazioni di oggetti eleganti e raffinati in grado di interpretare in modo unico ed esclusivo, combinazioni di oggetti realizzati con oggetti trovati, elementi naturali, pietre etc. al fine di trasmettere il messaggio del pellegrinaggio. Tale messaggio viene concepito come un processo di pensiero materializzato nella creazione, un processo mai finito e che continua… Sono opere realizzate con argille modellate e dipinte a mano e ciascun pezzo è un oggetto unico. Eventuali irregolarità e diverse intensità della smaltatura e dei colori testimoniano l’autentica lavorazione artigianale.
Per la ceramista d’arte Márta Jakobovits è particolarmente significativo che all’interno di questo pellegrinaggio realizzato in ceramica e terracotta alcuni frammenti sono stati già presentati al pubblico in occasioni indipendenti in diversi paesi: Olanda, Germania, Slovacchia, Ungheria e in diverse città della Romania: Oradea, Cluj, Timisoara, Bucarest. Tutte queste opere hanno fatto il loro viaggio creativo per instradarsi poi verso la meta più grande del loro pellegrinaggio: la Città Eterna stessa.

In parallelo con la mostra personale di ceramiche dell’artista Marta Jakobovits, l’Istituto Culturale Ungherese di Bucarest (Romania) organizza la mostra del pittore Miklos Jakobovits presso l’Istituto Balassi e l’Accademia d’Ungheria in Roma (con apertura il 16 novembre 2015, ore 19.00).
Entrambe le mostre saranno inaugurate da Ileana Pintilie.
Ileana Pintilie è critico d’arte e curatore indipendente di mostre. Docente presso la Facoltà di Belle Arti dell’Università dell’Ovest (Timisoara, Romania).
Gabriela-Diana Bohnstedt Gavrilas è docente e direttore del Dipartimento di Arti Visive presso la Facoltà di Belle Arti dell’Università di Oradea (Oradea, Romania).

La mostra potrà essere visitata tutti i giorni nel periodo 13-23 novembre 2015 nella Sala Esposizioni dell’Accademia di Romania, Viale delle Belle Arti, 110.
Ingresso libero




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.