Calcio – sabato all’insegna di Barcellona e Juventus

127

imageUn sabato ricco di emozioni quello calcistico odierno. Si e’ iniziato con il ricordo delle vittime di Parigi su tutti i campi per poi proseguire con incontri emozionanti sui campi europei. In Francia il Paris Saint Germain ha ottenuto la vittoria consecutiva numero 8 ai danni di un coriaceo Lorient per 2-1. Una bella partita ricca di emozioni ed in bilico sino all’ultimo minuto. Partita combattuta anche a Bologna dove i padroni di casa si sono misurati con una Roma combattiva che cerca a la vittoria. Partita con tre rigori dubbi, una rete ingiustamente annullata al Bologna ed un paio di espulsioni nette non sanzionate. Bologna meritatamente in vantaggio nel primo tempo penalizzata da una rete annullata per un fuorigioco inesistente. Nella ripresa, nonostante un campo “devastato” dalla pioggia due rigori riportano i romani in vantaggio ma, in prossimità della vittoria ecco il rigore trasformato dall’ex Destro che riporta il risultato in parità. In Germania vittorie nette per Bayern Monaco e Bayern Leverkusen contro Shalke ed Eintracht. Ma il match più atteso della giornata era sicuramente la partitissima del campionato spagnolo tra Real Madrid ed il Barcellona orfano di Messi. Delusione per i padroni di casa che hanno visto la propria porta violata per ben quattro volte. Grande delusione a Madrid ed infinita gioia a Barcellona dove si parla di successo storico ed indelebile nella storia dei confronti tra i due club. Chi a Madrid attendeva Benitez alla prova lo ha visto in netta difficoltà innanzi allo strapotere odierno degli avversari. Per concludere il sabato calcistici europeo vi era grande attesa per l’incontro di Torino tra Juventus e Milan. Primo tempo sottotono con squadre lunghe e timorose di essere capire più di quanto fisserò interessare a colpire. Nel secondo tempo la Juventus ha provato a cambiare marcia ma il Milan non ha disdegnato pericolosi contropiede. Pogba ha provato in più occasione a risolvere la partita ma ha spesso trovato davanti a se un Donnarumma in grande spolvero. Mentre tutti attendevano lo zampino del francese ci ha pensato l’ex giocatore del Palermo Dyabala ha regalare i tre punti alla Juventus e rilanciarla all’inseguimento delle prime della classifica. Due punti rosicchiati alla Roma e tre al Milan in attesa degli incontri di domani di Napoli e Fiorentina e del posticipo serale tra Inter e Frosinone. Quanto alla Lazio tutto dipenderà da quanto peseranno le contestazioni dei tifosi e la sconfitta nel derby nelle teste degli uomini di Pioli.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.