CALCIO – SERIE B – LA TERNANA PASSA A PALERMO

142

TERNANA – Con una partita attenta e caparbia la Ternana passa a Palermo facendo respirare la propria classifica ed offrendo una boccata d’ossigeno ai suoi tifosi in vista della difficilissima partita interna contro il Parma capolista.

Un successo che rilancia le ambizioni della Ternana, in ottica salvezza. Una vittoria inaspettata al Barbera (quanto meritata) che equivale alla prima affermazione, contro una big del campionato. La formazione rossoverde, infatti, è riuscita a battere una delle prime cinque della classifica generale. In precedenza aveva rimediato solo sconfitte contro Parma e Cremonese (andata); Venezia e Como (andata e ritorno). Il Palermo dunque resta la sola formazione con la quale i rossoverdi hanno ottenuto entrambi risultati positivi: pareggio all’andata e vittoria fuori casa. Stesso trend con il Cittadella, seppur a campi invertiti. I granata sono scivolati indietro in graduatoria, dopo una prima parte di campionato davvero da rimarcare.

LA PARTITA

PRIMO TEMPO

Al 6’ Brunori incoccia la traversa con un esterno morbido delizioso. Al 10’, alla prima occasione, la Ternana passa in vantaggio: errore di Ceccaroni che innesca Raimondo, palla in mezzo per Pereiro e conclusione vincente del numero dieci umbro dal limite dell’area. Pochi istanti dopo Pigliacelli, con le ginocchia, dice di no alla conclusione da fuori area di Pyyhtia.

Al 19’ la parità viene ristabilita grazie ad un eurogol di Lund: lo statunitense lascia partire un missile da fuori area che piega le mani di Iannarilli. Gol fantastico, esplode il Barbera: prima gioia in maglia rosanero per l’ex terzino dell’Hacken. Al 27’ Ranocchia col mancino chiama Iannarilli ad una pronta risposta.

Il Palermo cerca la rapidità nella propria manovra mentre la Ternana riparte a memoria e diligentemente. Al 32’ ancora Ranocchia protagonista con un sinistro potente, palla alta di poco. Le squadre tendono ad allungarsi, spazi da una parte e dall’altra: entrambe le formazioni non sembrano particolarmente brillanti dal punto di vista atletico. Il primo tempo si conclude sul parziale di 1-1.

Il secondo tempo

La ripresa comincia con gli stessi 22 interpreti della prima frazione. Al 49’ ci prova a giro Raimondo, difesa rosanero impreparata su una rapida verticalizzazione avversaria. Breda chiede ai suoi di passare ad una sorta di 4-5-1, con Carboni che agisce da terzino sinistro. Il giro palla dei padroni di casa è meno fluido rispetto al primo tempo, la Ternana copre meglio gli spazi. Al 64’ Ternana in vantaggio: Ceccaroni cicca l’intervento scivolando goffamente e innesca l’attacco umbro concluso dal piattone di Pyyhtia. Grave l’errore del difensore, il secondo del match. Altri cambi per Corini, l’allenatore inserisce Soleri ed Insigne al posto di Segre e Di Mariano. Al 74’ la Ternana segna il terzo: è Raimondo a bucare Pigliacelli, dopo una copertura disastrosa di Ceccaroni. Allo scadere un tiro cross di Brunori beffa Iannarilli per il 2-3 finale.

TABELLINI

Palermo (4-3-3): Pigliacelli; Diakitè (35′ st Vasic), Nedelcearu, Ceccaroni, Lund (13′ st Aurelio); Ranocchia, Claudio Gomes, Segre (28′ st Soleri); Di Mariano (28′ st Insigne), Brunori (Cap.), Traorè (13′ st Di Francesco). A disp.: Kanuric, Jensen, Stulac, Mancuso, Marconi, Henderson, Coulibaly. All.: Eugenio Corini

Ternana (3-5-2): Iannarilli; Sgarbi, Capuano (Cap.), Dalle Mura; Casasola, Pyyhtiä (21′ st De Boer), Amatucci, Luperini (37′ st Łabojko), Carboni; Pereiro, Raimondo (37′ st Favilli). A disp.: Vitali, Boloca, Lucchesi, Sørensen, Zoia, Faticanti, Mărginean, Dionisi, Distefano. All.: Roberto Breda

Arbitro: Kevin Bonacina (sez. Bergamo)

Assistenti: Federico Fontani (sez. Siena), Marco Ceolin (sez. Treviso)

IV ufficiale: Giuseppe Rispoli (sez. Locri)

VAR: Luigi Nasca sez. Bari (AVAR: Orlando Pagnotta sez. Nocera Inferiore)

Marcatori: 10′ pt Pereiro (T.), 19′ pt Lund (P.), 19′ st Pyyhtiä (T.), 29′ st Raimondo (T.), 50′ st Brunori (P.)

Ammoniti: Diakitè e Segre (P.); Carboni e De Boer (T.)

Recuperi: 1/5

Spettatori: 27.404 (di cui 65 ospiti)

Riprenderanno alle 15.00 di mercoledì 28 febbraio (a porte chiuse al Liberati) gli allenamenti dei rossoverdi. Sabato 2 marzo la squadra di Roberto Breda sarà impegnata nella gara interna con il Parma (fischio d’inizio alle 14.00).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *