PALLANUOTO – OLYMPIC ROMA – LAZIO NUOTO 10-11

118

PALLANUOTO – Si ferma a quattro la striscia di vittorie per l’Olympic Roma, che al Foro Italico perde di misura
10-11 contro la Lazio Nuoto. Nella 14ª giornata del campionato di serie A2, gli uomini di Mario Fiorillo partono malissimo, subendo la frizzantezza degli avversari (4-9 a inizio terzo tempo, ndr).
Poi, la scossa: una reazione di orgoglio che porta fino al 10-10 di Kadar su rigore. Una manciata di secondi dopo, però, arriva il definitivo 10-11 dei biancocelesti: la corsa ai play off si fa sempre più serrata.

La cronaca
La Lazio parte forte e si porta subito sullo 0-2. La reazione Olympic è affidata al solito Kadar (poker personale, ndr): è 1-2. Sul tramonto del primo tempo, i biancocelesti segnano ancora, 1-3.
Capitan Luca Fiorillo prova a suonare la sveglia ai suoi, ma il suo 2-3 non cambia l’inerzia dell’incontro. Gli ospiti rispondono colpo su colpo e dopo i gol di Patti e Fiorillo, piazzano uno 0-3 di parziale che manda le squadre al riposo lungo sul 4-8.
Dopo il cambio di campo, Vittorioso mette dentro anche il 4-9. È il massimo vantaggio delle aquile, che però iniziano a sbagliare troppo, concedendo il fianco alle ripartenze dell’Olympic. Che non si fa pregare: due volte Patti (tripletta, ndr) e Kadar firmano la reazione veemente dei ragazzi di Mario Fiorillo, è 7-9. Un Foro Italico strapieno spinge le due squadre. Ballarini apre il quarto tempo con il gol dell’8-9, la Lazio risponde ma Kadar è incontenibile e con un rapido uno due firma il pareggio. I biancocelesti trovano di nuovo la rete in superiorità, poi a nulla vale l’ultimo
assalto dell’Olympic: finisce 10-11, la lotta play off si fa sempre più avvincente.
Queste le parole del tecnico dell’Olympic Roma, Mario Fiorillo: «Siamo completamente mancati nei primi due tempi e mezzo di partita. Poi devo fare i complimenti ai ragazzi, che hanno raddrizzato una gara nata male. La Lazio, però, ha meritato di vincere. Peccato: vincendo avremmo potuto staccare un po’ le inseguitrici, per i play off ci sarà da faticare».

TABELLINO
Olympic Roma: Giannotti, Ballarini 1, Capezzone, Graziosi, Lo Re, Di Santo, Cianchetti, Kadar 4, Di Bella, Fiorillo 2, Carrozza, Patti 3, Peluso, Fabrucci. TPV: Mario Fiorillo.

S.S. Lazio Nuoto: Pannaccio, Barigelli 1, Dominici 1, Corelli, Troiani, Marini 1, Bucan 2, Costanzo 1, Leporale, Vittorioso 2, Gatto, Nenni 2, Marchetti, Tresa. TPV: Daniele Ruffelli.
Superiorità numeriche: Olympic Roma 3/13, S.S. Lazio Nuoto 5/12.
Arbitri: Bianco e Grillo.

Olympic Roma – S.S. Lazio Nuoto 10-11 (1-3, 3-5, 3-1, 3-2)




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *