Scherma doppietta azzurra nel fioretto femminile a Saint Maur

135

scherma difancisca

Il primo successo individuale della stagione è merito di Arianna Errigo che sulle pedane francesi si aggiudica il derby azzurro in finale contro Elisa Di Francisca, col punteggio di 12-11.

L’inno di Mameli risuona al cielo di Saint Maur ed è rivolto a tutto il gruppo del fioretto femminile azzurro protagonista di una prova corale complessivamente buona.

A salire sul gradino più alto del podio è Arianna Errigo che riscatta così la sorprendente eliminazione al primo turno, nella prova d’esordio stagionale a Cancun.
Al suo fianco ritrova Elisa Di Francisca, che torna su un podio internazionale cinque mesi dopo i Campionati Europei di Montreux.

Percorso simile e parallelo quello delle due azzurre che si sono sfidate in un remake della finale olimpica di Londra2012, conclusosi però a parti invertite.
La certezza del derby si è avuta dopo i risultati delle semifinali che hanno visto Arianna Errigo superare col punteggio di 15-7 la tedesca Carolin Golubytskyi, ed Elisa Di Francisca avere la meglio, non senza qualche difficoltà, della giovane statunitense Lee Kiefer, regolata col punteggio di 15-14.

Nei rispettivi percorsi di gara, Arianna Errigo, dopo aver avuto la meglio nel primo turno di giornata contro l’altra azzurra Valentina De Costanzo per 15-3, aveva sconfitto la russa Anastasia Ivanova per 15-9 e poi l’altra portacolori della Russia, Adelina Zagidullina per 15-6, prima di superare nettamente ai quarti di finale, col punteggio di 15-5, l’astro nascente del fioretto francese e vincitrice della prova d’esordio stagionale, Ysaora Thibus.

Elisa Di Francisca, dal canto suo, aveva esordito vincendo per 15-6 l’assalto contro la tedesca Kristin Behr, quindi quello contro la canadese Eleanor Harvey e, nel turno dei 16, aveva superato la russa Yulia Biryukova per 15-13. Ai quarti aveva avuto ragione dell’altra portacolori russa, Larisa Korobeynikova col punteggio di 15-11.

Si erano spente invece nel turno delle 16 le speranze di Serena Teo, Carolina Erba e Chiara Cini. La prima è stata sconfitta per 9-2 dalla tedesca Carolin Golubytskyi, Carolina Erba ha subìto invece il 15-13 dalla sudcoreana Jeon, mentre Chiara Cini è stata eliminata per mano della francese Thibus col punteggio di 15-10.

Proprio Chiara Cini era stata l’artefice, nel turno delle 32, dell’eliminazione di Valentina Vezzali. La giovane atleta toscana si era infatti aggiuicata il derby azzurro contro la pluricampionessa jesina col punteggio di 15-5.
A fermarsi al turno delle 32 era anche Martina Batini, sconfitta per 15-12 dalla russa Zagidullina.
Nel turno delle 64, invece, erano uscite di scena oltre a Valentina De Costanzo, superata nel derby da Arianna Errigo, anche Alice Volpi e Beatrice Monaco. La prima era stata sconfitta per 15-11 dalla statunitense Ross mentre Beatrice Monaco era stata superata dalla francese Anita Blaze col punteggio di 15-13.

Non erano riuscite invece a qualificarsi per il tabellone principale sia Camilla Mancini che Valentina Cipriani. La prima era uscita di scena perché sconfitta dalla francese Gebet per 15-9, mentre Valentina Cipriani era stata eliminata nel primo turno del tabellone di qualificazione dopo essere stata superata per 15-10 dall’altra transalpina Ujlaky.

COPPA DEL MONDO – FIORETTO FEMMINILE – Saint Maur, 06-08 Novembre 2015
Finale
Errigo (ITA) b. Di Francisca (ITA) 12-11

Semifinali
Errigo (ITA) b. Golubytskyi (Ger) 15-7
Di Francisca (ITA) b. Kiefer (Usa) 15-14

Quarti
Golubytskyi (Ger) b. Ross (Usa) 15-3
Errigo (ITA) b. Thibus (Fra) 15-5
Kiefer (Usa) b. Jeon (Kor) 15-7
Di Francisca (ITA) b. Korobeynikova (Rus) 15-11

Tabellone delle 16
Golubytskyi (Ger) b. Teo (ITA) 9-2
Thibus (Fra) b. Cini (ITA) 15-10
Errigo (ITA) b. Zagidullina (Rus) 15-6
Jeon (Kor) b. Erba (ITA) 15-13
Di Francisca (ITA) b. Biryukova (Rus) 15-13

Tabellone delle 32
Cini (ITA) b. Vezzali (ITA) 15-5
Zagidullina (Rus) b. Batini (ITA) 15-12
Erba (ITA) b. Guyart (Fra) 15-13
Teo (ITA) b. Prescod (Usa) 11-7
Errigo (ITA) b. Ivanova (Rus) 15-9
Di Francisca (ITA) b. Harvey (Can) 15-11

Tabellone delle 64
Ross (Usa) b. Volpi (ITA) 15-11
Teo (ITA) b. Martines Hauregi (Rus) 15-8
Cini (ITA) b. Lu (Usa) 15-13
Vezzali (ITA) b. Kim Mina (Kor) 13-12
Batini (ITA) b. Varga (Hun) 15-3
Errigo (ITA) b. De Costanzo (ITA) 15-3
Erba (ITA) b. Sauer (Ger) 15-4
Blaze (Fra) b. Monaco (ITA) 15-13
Di Francisca  (ITA) b. Behr (Ger) 15-6

Tabellone delle 64 – qualificazione
Cini (ITA) b. Kikuchi (Jpn) 15-6
Monaco (ITA) b. Partridge (Usa) 15-14
Erba (ITA) b. Patru (Fra) 15-5
Gebet (Fra) b. Mancini (ITA) 15-9
De Costanzo (ITA) b. Nam (Kor) 15-10

Tabellone delle 128 – qualificazione
Ujlaky (Fra) b. Cipriani (ITA) 15-10
De Costanzo (ITA) b. Kusano (Jpn) 15-11

Fase a gironi
Camilla Mancini: 5 vittorie, 1 sconfitta
Valentina Cipriani: 4 vittorie, 2 sconfitte
Serena Teo: 5 vittorie, 1 sconfitta
Chiara Cini: 5 vittorie, 1 sconfitta
Beatrice Monaco: 5 vittorie, 1 sconfitta
Carolina Erba: 5 vittorie, 1 sconfitta
Valentina De Costanzo: 3 vittorie, 3 sconfitte

Classifica (177): 1. Errigo (ITA), 2. Di Francisca (ITA), 3. Kiefer (Usa), 3. Golubytskyi (Ger), 5. Jeon (Kor), 6. Thibus (Fra), 7. Korobeynikova (Rus), 8. Ross (Usa).
14. Teo (ITA), 15. Erba (ITA), 16. Cini (ITA), 18. Vezzali (ITA), 20. Batini (ITA), 34. Volpi (ITA), 43. Monaco (ITA), 61. De Costanzo (ITA), 68. Mancini (ITA), 100. Cipriani (ITA).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.