VOLLEY – A2 – SI INFIAMMA LA CORSA PLAYOFF

156

VOLLEY – Giornata incredibile per la Serie A2 Tigotà. In Pool Promozione cade Perugia ma mantiene cinque punti di vantaggio su Busto Arsizio. Fuochi d’artificio in zona Playoff, che ora vede quattro squadre in tre punti: Cremona a 45, San Giovanni e Talmassons a 44 e Albese a 42. In Pool SalvezzaOlbia accorcia sul quinto posto di Melendugno, distante ora un solo punto.

Il più grande colpo di scena del weekend arriva da Rimini, dove la capolista Bartoccini-Fortinfissi Perugia subisce la seconda sconfitta stagionale per mano delle padrone di casa dell’Omag-MT San Giovanni in M.no. Ancora evidentemente con la testa al successo di Coppa Italia, le umbre di coach Giovi disputano una delle peggiori partite dell’anno, non superando il 10% di efficienza offensiva con la sola Montano in doppia cifra a quota 12. Comunque da lodare la prestazione delle ragazze di coach Bertini, ex della sfida, che non danno mai respiro alle ospiti colpendo con capitan Ortolani, MVP con 20 punti e 5 muri.

Una sconfitta che non riduce di troppo il vantaggio sulle inseguitrici visto che la Futura Giovani Busto Arsizio cade al tie-break contro un’ottima CBF Balducci Hr Macerata. Una partita che le arancionere cominciano alla grande, vincendo il primo set e spuntandola nel testa a testa del secondo. Le cocche di coach Amadio però non si arrendono, e ricuciono anche per merito dell’ottima distribuzione di Monza, che manda in doppia cifra le cinque compagne (top scorer Zanette con 22, poi ReboraCvetnicPomili Furlan). Al quinto set però, tornano in cattedra l’MVP Bolzonetti (21 punti) e capitan Fiesoli (18) che consegnano i due punti alla squadra di coach Carancini.

Terminano al tie-break altri due match, che premiano rispettivamente la LPM Bam Mondovì e la Tecnoteam Albese Volley Como. Al PalaManera, le pumine vincono il primo set, poi passano in svantaggio contro la Città di Messina (31 punti di Payne, 20 di Battista) ma riescono a controbattere con Decortes (28) e l’MVP Lux (21). Al PalaRadi, le lariane vanno avanti 0-2, poi grande risposta delle padrone di casa trascinate dai 31 punti di Taborelli e i 25 di Piovesan, ma al quinto gioco a sorridere è la squadra di coach Chiappafreddo e della regista Nicolini, direttrice d’orchestra di un attacco che ha visto brillare Bulaich Simian (25), Longobardi (24) e Zatkovic (16). Successo esterno da tre punti per la Cda Voley Talmassons FVG, che al PalaFerroli fa 0-3 contro l’Ipag S.lle Ramonda Montecchio senza mai dare cenni di cedimento: MVP la regista Eze, 13 i punti di Hardeman.

In Pool Salvezza la sorpresa arriva dal derby tra l’Orocash Picco Lecco e la Valsabbina Millenium Brescia: 3-1 per le biancorosse di coach Milano, che vincono il primo set ai vantaggi 28-26, perdono il secondo ma alla lunga hanno la meglio contro la capolista giallonera. Grande partita di Piacentini (19 con 5 muri) e Kadyrova (18), le ragazze di coach Solforati nonostante i 21 punti di Malik, i 20 di Pamio e i 17 di Bulovic pagano un po’ gli errori (26) nei momenti decisivi. Non rallenta la sua personale corsa verso la salvezza la Trasporti Bressan Offanengo, che contro la Sirdeco Volley Pescara, condannata alla retrocessione, manda a referto dieci giocatrici diverse per un netto 3-0 in poco più di un’ora.

Successi rotondi anche per la Volley Hermaea Olbia e la Pallavolo C.B.L. Costa Volpino. Molto importante quella delle sarde, che superando la Nuvolì Altafratte Padova volano a -1 dal quinto posto di Melendugno, ultimo a garantire la permanenza in Serie A. Protagonista ed MVP Orlandi con 20 punti. Al Pala CBL, le ragazze di coach Cominetti non lasciano scampo alla Volley Soverato grazie agli spunti di Ebatombo (21) e dell’MVP Ghezzi (11 con 3 muri).




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *