VOLLEY SUPERVISION – A TU PER TU CON MAJA ALEKSIC

238

ALEKSIC – Oggi per Romanews intervistiamo Maya Aleksic centrale di nazionalità serba più precisamente Maya è nativa di Uzice classe 1997 in forza per la seconda stagione consecutiva 2022/2023 e 2023/2024 alla Megabox ondulati Savio Vallefoglia in serie A1 Maya vanta un’altezza di 188 centimetri.
La carriera di Maya Aleksic inizia nelle giovanili della squadra di pallavolo della sua città natale lo Jedistvo Uzice esordendo in prima squadra nel corso della stagione 2011-2012 nella stagione 2013-2014 passa al Partizan con cui si aggiudica la Supercoppa serba e il campionato nell’ annata seguente con la fine della collaborazione del sodalizio di
Belgrado è il Vizura si trasferisce in quest’ultimo dove resta per quattro stagioni conquistando altrettanti campionati nazionali e due coppe di Serbia. Nella stagione 2018-2019 lascia per la prima volta la propria nazione si trasferisce in Romania più precisamente al Alba-Blaj nella serie A rumena dove, nel corso di 4 anni,  vince tre scudetti tre coppe nazionali e una Supercoppa rumena. Dopo l’esperienza in terra rumena decide di trasferirsi in Francia nella stagione 2021 2022 difende i colori della Volerò le Cannet stagione 2022-2023 si trasferisce in Italia vestendo i colori biancoverdi della Megabox Volley.

Nel 2013 con le nazionali giovanili serbe partecipa ai campionati giovanili europei di categoria aggiudicarsi il premio di miglior servizio agli europei under 18 del 2013 vince la medaglia d’oro agli europei under 19 del 2014 nel 2015 viene premiata come miglior centrale al campionato mondiale under 20. Quindi ottiene le prime convocazioni in nazionale maggiore nel 2016 nel 2018 si aggiudica l’oro al campionato mondiale battendo in finale l’Italia al tie-break.  Nel 2019 vince il campionato europeo in Turchia proprio in finale contro la Turchia al tie-break ad Ankara nel 2021 conquista la medaglia di bronzo e giochi olimpici di Tokyo mentre l’anno seguente giunge terza alla volleyball National League e vince l’oro al campionato mondiale mentre nel 2023 si aggiudica l’argento al campionato europeo.

 

L’intervista di Marco Boldini

1) Come sta andando questa stagione alla Megabox dal punto di vista personale e di squadra?

How is going this new season in Megabox under personal and team point of view?
Sono molto felice di come stia andando la stagione, almeno fino ad ora, partita dopo partita
giochiamo sempre meglio

2) Perché hai deciso di rinnovare il contratto con Vallefoglia anche in questa stagione cosa ti ha spinto a prendere questa decisione?

Why did yo decide to renew the contract with Megabox for this season? What did you push to
renew this contract?
Megabox ha un alto potenziale, come club, di crescere; amo queste persone e mi sento bene.

3) Questa è la tua seconda stagione a Pesaro che differenza c’è tra questa stagione e quella scorsa dal punto di vista dell’ organico della squadra?
This is your second season in Pesaro, what is the great difference between this and last season, if we consider the team, the player in the team?

Quest’anno ci sono molte giocatrici più giovani, abbiamo quasi tutte la stessa età, credo che in questo modo tutte abbiamo il giusto spazio per migliorare, ed è ciò che stiamo facendo.

4) Quando hai saputo di dover venire a giocare in Italia più precisamente a Pesaro?

When did you know that you should have come to Italy, precisely in Pesaro?
L’ho saputo alla fine della stagione in Francia

5) Nella tua terra hai vinto tanti scudetti e coppe con le squadre di club raccontami quelle emozioni……

In your Country You won a lot, either championships and cups with clubs, which were your
feelings and emotions?
Sì, è vero, quando giocavo in Serbia la ma squadra ha vinto tutti i trofei, li adoro tutti e non ne
posso scegliere uno in particolare.

6) Raccontami l’esperienza di quando ti sei dovuta trasferire in Romania la prima volta lontano da casa…..

How about your experience when you had to move to Romany, for the first time far away from
home?
La Romania è a due ore da Belgrado e non mi rendevo conto di essere in un altro paese; avevo molti amici attorno a me e questo mi faceva stare bene.

7) Il periodo trascorso nel campionato che ricordi ti porta? E’ simile a quello italiano vero?

How about your experience in French Championship, which is perhaps the championship closer to
the Italian one?what can you tell about that experience?
Vero, anche in Francia ho vinto diversi trofei, posso dire che stavo vivendo in una delle più belle
città della Francia. Il livello del campionato non è così alto come quello in Italia, ma mi piaceva
l’atmosfera del campionato francese, i tifosi sono grandi sostenitori e a loro piace guardare la
pallavolo.

8) Di tutti i successi ottenuti con la nazionale serba quale ricordi con più orgoglio che significato ha per te indossare i colori della tua nazione?

How about your successes with Serbian national team? Which are those results you remember more and those about you are proud of?

Spero di vincerne altri, dal 2015 abbiamo vinto medaglie ogni anno; giocare sotto la bandiera del tuo paese, della tua nazione, rappresentare il tuo paese nel mondo è un onore.

9) Raccontami la finale del campionato mondiale del 2018 vinta al tie-break contro l’Italia come hai vissuto quella partita?
Can You tell about Final World Championship in 2018, when you won against Italy, how did you live that match?

In verità non ricordo molto di quell’incontro, ricordo però che quella era la partita della vita e che l’Italia giocò veramente bene. Loro erano tutte molto giovani, mentre noi avevamo molte più giocatrici con esperienza in campo. Pallavolo spettacolare.

10) Raccontami la finale del campionato europeo vinto contro la Turchia in casa loro ad Ankara?
How about final European championship win Serbia won against Turkish team in Turkey?

In effetti questa è la mia partita preferita da sempre, e credo che noi abbiamo giocato in maniera ‘insana/folle’

11) Dimmi qualche segreto della cucina Serba?

Can you tell us some secrets about Serbian kitchen?

Non ci sono segreti particolari, se verrai in Serbia potrai provare tutti i piatti tradizionali, ne abbiamo veramente tanti.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *