Volley – I colpi di mercato di Acqua e Sapone Roma Volley

Volley – Continua la campagna di rafforzamento della Acqua e Sapone Roma Volley. Tracciamone un bilancio.

Nuovo arrivo nell’Acqua & Sapone Roma Volley Club A2 femminile: Agnese Cecconello, centrale, classe 1999, 190 cm. di altezza, nata a Trieste. Agnese è un centrale giovane, ma con esperienze importanti. Nel 2018/19 ha giocato in A2 con Baronissi insieme all’altro nuovo arrivo Alessia Arciprete. Arriva conoscendo già Roma e con orgoglio rivendica la scelta del progetto de “la squadra di Roma”. “Si tratta di un progetto nuovo e ambizioso che dá molte motivazioni. Già conosco la realtà della Capitale e sono molto contenta e vogliosa di tornare in questa splendida città. Mi aspetto un anno intenso, ricco di emozioni, mi impegnerò al massimo per raggiungere gli obiettivi più alti. Per questo ci dovrà essere il supporto di tutti, venite in tanti a tifare l’Acqua & Sapone Roma Volley Club”.

Certi amori fanno dei giri immensi e poi ritornano”, canta Antonello Venditti. Ed è così anche per Deborah Liguori, nuovo arrivo in casa Acqua & Sapone Roma Volley Club di A2 femminile. Deborah, schiacciatrice, classe 1989, 180 cm. di altezza, nata a Ostia, viene da quattro stagioni in serie B1 ad Aprilia e nell’ultima ha conquistato la promozione in A2. In passato è già stata nella Capitale, vestendo le maglie della Roma Pallavolo e dell’Areonautica Militare, poi è stata a Santa Croce e Frosinone con cui ha alzato la coppa Italia, e Cisterna di Latina. Atleta versatile, porterà la sua esperienza nella squadra per affrontare al meglio la sfida nell’A2. Le parole della 29enne romana alla vigilia della nuova stagione. “Dopo diverse stagioni in serie B1 avevo voglia di tornare a misurarmi a questi livelli e di rimettermi in gioco, quale occasione migliore con la maglia della mia città, ovvero Roma. Indossare questa maglia è fonte di orgoglio proprio perchè sono nata e cresciuta qui. Metterò la mia esperienza al servizio della squadra e della società, che ha un progetto bello e molto ambizioso, metterò tutta me stessa per riportare la squadra della Capitale nella pallavolo che conta”.

Arriva poi una combattente, una giocatrice di classe e grande esperienza come Federica Mastrodicasa, centrale di 182 cm, classe 1988. Abruzzese di nascita, trapiantata in Toscana è pronta ad affrontare una nuova esperienza. La Roma Volley Club è pronta ad abbracciarla per un’avventura di grande fascino, una squadra quella romana del tutto rinnovata con un interessante mix di esperienza e talento giovanile. Mastrodicasa inizia a muovere i primi passi vicino casa, nel 2004-2005 l’esperienza al Club Italia, poi Montesilvano e Loreto in serie B1. Con quest’ultima società rimane quattro anni e centra la promozione in serie A2. Nel 2011-2012 l’esperienza in A1 con Giaveno, l’anno dopo veste la maglia di San Casciano con cui ottiene la promozione in A1. Poi altre due esperienze a Pesaro, altra promozione in A1, e Cuneo. Lo scorso anno a Scandicci in A1. Nel palmares due coppa Italia con Loreto e San Casciano. “Sono molto carica per questa nuova avventura, rappresentare la squadra della Capitale è fonte di orgoglio, giocare per Roma dovrà esser per tutte noi uno stimolo, darò un grande supporto alla squadra, alla società e all’ambiente tutto”.

L’Acqua & Sapone Roma Volley Club ha inoltre ufficializzato la sua scelta per la nuova giocatrice straniera, si tratta di Holly Toliver, mancina americana che si affaccia per la prima volta in Europa.
Opposto, classe 1995, 188 cm. di altezza, nata in Michigan, ma residente nel sud della California. Ha giocato negli U.S.A. per le Spartans della Michigan State University, poi, da professionista, in Asia e in Sudamerica, dove ha conquistato il premio MVP del campionato peruviano e quello di miglior opposto della coppa sudamericana nel 2018.
Sorriso smagliante ed entusiasmo contagioso: “Sono davvero emozionata di poter giocare in Italia, per la squadra di Roma, ed euforica per questa nuova esperienza”.
Roma ha il suo regista difensivo. In seconda linea arriva il libero Geraldina Quiligotti, livornese, classe 1994, ha in sè tutte le doti per fare il salto di qualità con l’Acqua & Sapone Roma Volley Club, esperienza, istinto, precisione, visione di gioco e una grande capacità di mettersi al servizio della squadra. Ragazza solare e dal grande temperamento, ma sempre con il sorriso. Dopo esser stata due anni a Casalmaggiore, con cui ha vinto uno scudetto nel 2015, ha vestito la maglia di Palmi, in A2, fino al 2017. Poi una stagione in B1 e lo scorso anno ancora protagonista con la casacca di Orvieto.
Il pensiero della stessa giocatrice. “Sono onorata ed entusiasta di rappresentare questa bellissima città, daró tutta me stessa, mi metterò al servizio della squadra e della città. Non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura molto affascinante”.
La squadra di Roma, l’Acqua & Sapone Roma Volley Club, ha piazzato un altro colpo di mercato molto interessante. Alla corte romana arriva Martina Balboni, una palleggiatrice esperta in un ruolo fondamentale, bello e, allo stesso tempo, delicato. Martina, modenese, classe ’91, 180 cm di altezza, è una giocatrice esperta che per tante stagioni ha militato in squadre di serie A, un curriculum di tutto rispetto sviluppatosi in squadre di grande blasone, tra A1 e A2. Coach Stefano Micoli con il DS Barbara Rossi e il Presidente Pietro Mele hanno pensato proprio a un’atleta con queste caratteristiche per poter guidare, con mani sapienti, le trame tattiche della squadra della Capitale. Ha iniziato a muovere i primi passi a Sassuolo dove ha svolto tutta la trafila fino ad arrivare in serie A1. Poi Modena, Pavia e Bergamo sempre in A1. Dal 2013 al 2016 in A2 tra Monza e Forlì. Gli ultimi tre anni li ha giocati nella massima serie con la maglia di Monza. Queste le sue parole: “Per me è un grande onore entrare a far parte di questo progetto ambizioso. Dopo diversi anni in A1 ho voglia di rimettermi in gioco e ho per questo nuovi stimoli. Sono sicura che daremo il massimo e ci toglieremo molte soddisfazioni, aspetto tutti i nostri tifosi al palazzetto, seguiteci sempre. Per tutte noi sarà una stagione appassionante e molto importante”.

Un altro colpo messo a segno dalla dirigenza dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club, che parteciperà al campionato di serie A2 femminile.

Giulia Pietrelli, schiacciatrice, classe ’88, 176 cm di altezza, nata a Fano, farà parte del roster a disposizione di coach Micoli. Un bel curriculum per una giocatrice che fa dell’estro e della tenacia due frecce da utilizzare a dovere nel proprio arco. Cresciuta pallavolisticamente tra Lucrezia e Loreto, con cui ha esordito in serie A2, è approdata nel 2012 a San Casciano, in serie A2, poi ha giocato per 4 anni anni in A1 a Firenze e la scorsa stagione ha vinto il campionato di A2 con il Perugia. Giulia arriva nella Città Eterna con la sua esperienza e piena di energia per contagiare le sue compagne di squadra e il pubblico romano. Nel proprio palmares due coppa Italia di A2 nel 2011 e nel 2014. “Sono molto contenta e carica di entrare a far parte di questo nuovo progetto Roma Volley Club – dice la Pietrelli -, ho tanta voglia di iniziare questa nuova esperienza nella Capitale, una città bellissima, sono una persona molto grintosa che crede nei progetti innovativi e questo lo è, aspetto la gente di Roma al palazzetto, invito tutti a seguiteci sui social e in tutte le nostre iniziative”.

Continuare a sognare con la maglia della squadra di Roma. Alice De Luca Bossa è il segno della continuità,

infatti l’alzatrice classe 2000, 177 cm di altezza, è nata e cresciuta nella Capitale. Alice, dopo gli anni del settore giovanile, con cui ha ottenuto diversi importanti risultati, ha militato per due anni in serie B2 con l’Olimpia Roma e in B1 con la Roma Volley Group, prima dell’esordio, proprio nella scorsa stagione, con la maglia dell’Acqua & Sapone. In questa stagione la stessa De Luca Bossa rilancia le proprie ambizioni e vuole continuare a crescere e contribuire alla crescita del progetto Roma Volley Club. Le parole della stessa palleggiatrice. “Giocare nella mia città natale è fonte di grande orgoglio e anche onore. Come obiettivo personale voglio continuare a crescere dal punto di vista tecnico, vista anche la giovane età (19 anni), e con la mia squadra vorrei raggiungere gli obiettivi prefissati dalla società”.

L’Acqua & Sapone Roma Volley Club ufficializza il primo acquisto di mercato, si tratta della romana Alessia Arciprete, classe ’97, attaccante di 180 cm.

Cresciuta a Civitavecchia è una schiacciatrice di grandi qualità, mano pensante e capacità di adattamento alle varie fasi di gioco. Ragazza solare, aperta e molto grintosa, così si definisce lei stessa. Torna nella Capitale per il nuovo progetto targato Roma Volley Club e lo fa con grande voglia di mettersi a disposizione per continuare a maturare e a far crescere la squadra della sua città. Lo scorso anno ha vestito la maglia di Baronissi in A2, prima aveva militato a Pesaro in A2, poi in A1 con il Club Italia e ancora Pesaro, in un percorso che l’ha migliorata sotto ogni aspetto. Si sente pronta a mettersi al servizio del gruppo e di coach Micoli. “Da questi anni tra serie A1 e A2 ho tratto degli insegnamenti importanti – afferma la giocatrice -. Sono cresciuta sia caratterialmente, sia tecnicamente. Mi sento molto coinvolta dal punto di vista emotivo e attaccata alla maglia visto che provengo da una cittadina proprio a pochi chilometri dalla Capitale. Voglio vincere con la squadra di Roma, mi piacerebbe rendere orgogliosi i tifosi romani, non vedo l’ora di iniziare. Faccio un invito a tutti di seguirci con affetto e di sostenerci nel corso della stagione”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *