Volley – Modena – Coach Micelli aspetta Montichiari: Prima di tre sfide fondamentali

264

Volley – Modena – Coach Micelli aspetta Montichiari: Prima di tre sfide fondamentali

Dopo le due gare di Champions League con Lubiana torna il campionato per la Liu•Jo Nordmeccanica Modena. Domani sera, alle ore 18, arriverà al PalaPanini Montichiari e l’obiettivo è quello di strappare un’altra vittoria, per ripartire in classifica dopo lo stop di Scandicci. Coach Micelli ha avuto a disposizione una settimana piena di lavoro, sarà l’ultima da qui in avanti per un periodo che si apre davvero fitto d’impegni e allora il tecnico può trarre un primo bilancio di quanto fatto: “Abbiamo avuto la possibilità di lavorare tutti insieme in questi giorni, c’è stata qualche piccola défaillance nel corso degli allenamenti, ma credo che siamo riusciti a portare ancora più avanti il livello della nostra squadra. Adesso ci aspetta l’incontro con Montichiari che precede una nuova settimana dedicata alla Champions League. Per noi questi saranno tre scontri tutti molto importanti, sia per il campionato che per il percorso europeo”.

La prima fase della stagione riserva sempre sorprese, quindi questa è la ricetta di Micelli per evitarne di amare alla propria squadra: “All’inizio tutti sono molto altalenanti, è importante anche trovare giornate importanti dei giocatori perché la stessa forma fisica è altalenante. Montichiari è una squadra nuova, con giocatrici nuove e poi ci sono le situazioni che sono diverse rispetto allo scorso anno perché il livello del campionato è molto più alto a mio avviso. Adattarsi e trovare un’identità di squadra non è semplice per nessuno, a maggior ragione perché quando ti scontri con avversari di alto livello iniziano le difficoltà. Noi dobbiamo pensare alla nostra parte, riportare al top tutte le nostre giocatrici e riuscire a portare a casa tre punti importantissimi per il campionato”.

Modena e Montichiari si sono già affrontate nel precampionato, al Torneo di Ostiano, ma essendo circostanze diverse e, per di più, precampionato è un precedente che lascia poche indicazioni utili come lo stesso allenatore bianconero spiega: “Allora entrambe le squadre erano incomplete, anche se noi abbiamo fatto bene e loro non benissimo. Domani ci aspettiamo comunque un’altra squadra e soprattutto abbiamo preparato la sfida in un altro modo. L’abbiamo studiata nei dettagli come tutte, dobbiamo riuscire ad esprimere il nostro gioco e dare battaglia in campo”.

Oltre a giocare tante partite nell’arco delle prossime settimane anche il livello degli avversari s’innalzerà in maniera importante. Ecco, quindi, le aspettative di coach Micelli per questo periodo:

“L’idea di lavoro che avevamo era quella di trovare un’identità di squadra con Ferretti prima di fine novembre, quando inizia il vero tour de force contro gli avversari più forti. Questi, quindi, sono giorni importantissimi non solo per i risultati, ma anche per qualche situazione da consolidare. Saranno dieci giorni fondamentali per riuscire a fare altri due o tre step nel nostro livello di gioco”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *