Volley – NORDMECCANICA PIACENZA – SUDTIROL BOLZANO 3-0 (25-13, 25-22, 25-22

127

volley Nordmeccanica Volley Piacenza dicembre

E’ tutto facile o quasi per Nordmeccanica Piacenza. Al PalaBanca, la squadra di Gaspari piega 3-0 il Sudtirol Bolzano e incamera altri tre punti, accorciando così ulteriormente le distanze dal vertice. Le ospiti nel secondo e nel terzo set danno filo da torcere a Piacenza, che però sbaglia ben poco, regalandosi così una domenica felice di fronte al suo pubblico. E’ la vittoria del collettivo, con Sorokaite, Bauer e Pascucci in doppia cifra.

Priva per il secondo match consecutivo di Floortje Meijners e Maja Ognjenovic, sostituite rispettivamente in banda da Giulia Pascucci e al palleggio da Alessandra Petrucci, la Nordmeccanica comincia alla grande. I primi punti del match sono quasi tutti suoi. Due ace consecutivi di Petrucci valgono il primo, significativo vantaggio: 7-2. Alessandra in battuta insiste e poco dopo infila il terzo servizio vincente: 10-2. Le padrone di casa non si accontentano e spingono ancora sull’acceleratore. Una giocata sotto rete di Bauer vale il +10: 15-5. Bolzano prova a reagire, ma Piacenza ha fretta di chiudere. Sorokaite porta il punteggio sul 21-10, un ace di Belien spalanca una lunga serie di set point, chiusa velocemente: 25-13.

All’inizio del secondo set la partita cambia radicalmente. Bolzano reagisce immediatamente e ora la situazione è di totale equilibrio. Piccolo allungo di Piacenza in prossimità del time out tecnico: 12-10 con Sorokaite. Ma il Sudtirol non si scompone e reagisce, arrivando a condurre 19-17. A questo punto, la Nordmeccanica aumenta la qualità del suo gioco: Marcon e Sorokaite firmano i punti della nuova parità, a quota 20. Piacenza insiste: Pascucci porta le padrone di casa in vantaggio, 22-21. Un muro di Bauer apre tre set point: al secondo tentativo, le biancoblù anche il secondo parziale, 25-22.

Nel terzo, le ospiti mantengono alta la loro competitività. Piacenza mette il naso avanti, senza però riuscire a scappare. Belien firma il punto del doppio vantaggio: 16-14. Ma Martinez, alla fine top scorer dell’incontro con 17 punti, ricuce. Allora ci pensa Marcon a permettere alla Nordmeccanica di allungare di nuovo. Sale poi in cattedra Bauer, che dà le ultime spallate. E’ vittoria per Piacenza, bella e sicura di sé.

La prossima partita per Nordmeccanica Volley sarà in Francia, al Gymnase Maillan di Le Cannet, per la quarta gara del cammino in Champions League, mercoledì 9 dicembre alle ore 20.00: Rocheville Le Cannet vs Nordmeccanica Volley Piacenza.

“Un’altra gara da ricordare, dobbiamo continuare ad essere così unite e i risultati continueranno ad essere positivi”, Alessandra Petrucci in campo dal primo minuto anche con Sudtirol Bolzano commenta così la gara di questa sera. “Ringrazio ancora e sempre le mie compagne di squadra. Fra poche ore partiremo per Cannes per la quarta partita di Champions League, il nostro calendario è fittissimo ma sono certa che con questo impegno e questa unità raggiungeremo gli obiettivi prefissati”, ha concluso la Petrucci.

Tabellino

NORDMECCANICA PIACENZA – SUDTIROL BOLZANO 3-0 (25-13, 25-22, 25-22)
NORDMECCANICA PIACENZA: Sorokaite 10, Valeriano, Belien 9, Bauer 13, Leonardi (L), Marcon 5, Melandri, Petrucci 6, Pascucci 13. Non entrate Poggi, Taborelli, Ognjenovic. All. Gaspari.
SUDTIROL BOLZANO: Newsome 1, Paris (L), Garzaro 8, Martinez 17, Mari 12, Manzano 3, Boscoscuro, Ikic 4, Waldthaler. Non entrate Lazic, Veglia. All. Bonafede.
ARBITRI: Cipolla, Puletti.
NOTE – durata set: 22′, 26′, 24′; tot: 72′. 

 

LA CLASSIFICA:
Igor Gorgonzola Novara 21, Imoco Volley Conegliano* 21, Pomì Casalmaggiore 20, Nordmeccanica Piacenza 20, Liu Jo Modena 17, Savino Del Bene Scandicci 16, Foppapedretti Bergamo 13, Metalleghe Sanitars Montichiari* 12, Unendo Yamamay Busto Arsizio* 12, Obiettivo Risarcimento Vicenza 10, Club Italia 9, Sudtirol Bolzano 6, Il Bisonte Firenze 3.
* una gara in più

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.