VOLLEY – RVC PUNTO D’ORO A MILANO

155

RVC – Cinque set giocati ad alto livello, a tratti superando per gioco e intensità una fuoriclasse come l’Allianz Vero Volley Milano, non bastano all’Aeroitalia SMI Roma per completare l’impresa. La nona giornata di ritorno di regular season consegna due punti (3-2 23-25; 25-19; 18-25; 25-21; 18-16) a una Milano risoluta nei momenti salienti del match, e uno d’oro a una splendida Roma non abbastanza cinica nei 2 match-ball avuto nel tie-break. Quella andata in scena sul taraflex dell’Opiquad Arenza di Monza per quasi due ore e mezza di gioco è stata una partita in totale equilibrio fino al rush finale che ha visto i due sestetti protagonisti di un testa a testa al cardiopalma. Davanti alla partenza sprintosa di Roma, non si è fatta attendere la risposta delle padrone di casa nel secondo set. In quello successivo, sono ancora Bechis e compagne a conquistare il set per poi confrontarsi nuovamente nel quarto con la combattiva resistenza delle lombarde brave a rimandare il verdetto finale al quinto set. La squadra di coach Cuccarini, davanti agli oltre tremila spettatori dell’arena brianzola, ha iniziato forte il quinto set per poi vedersi di nuovo raggiunta, a metà dell’ultimo parziale le capitoline subiscono la rimonta delle avversarie che forti di una Egonu, ritornata in grande spolvero nel finale di partita, iniziano a battagliare senza esclusione di colpi fino ad annullare due match-point per prendersi la frazione e l’intero match sul 18-16.

Nell’economia della gara si è rivelato determinante l’ottimo lavoro svolto al servizio dalla formazione lombarda, a segno in questo fondamentale ben 10 volte, 6 con le sole Rettke ed Egonu: l’opposta premiata MVP del match con 30 punti messi a segno (di cui 1 muro) è stata fondamentale nel momento cruciale del set, coadiuvata dalle prestazioni di Orro in cabina di regia e Cazaute in attacco, per lei 18 i punti a referto. Da menzionare per Roma la straordinaria prestazione di Bici, top scorer dell’incontro con 34 punti,e la prestazione corale della squadra.

Bechis e compagne raccolgono un punto sul campo di Monza e si preparano per il prossimo impegno fuori casa programmato per mercoledì 6 marzo con Cuneo. La sfida rappresenta un’importante occasione per provare a salire ancora di quota in classifica, che le vede attualmente in settima posizione a quota 31 punti nell’attesa di scoprire l’esito delle altre partite della giornata.

1° SET L’avvio vede avanti una Milano più pressante in attacco fino a quando la regia di capitan Bechis e lo sprint offensivo di Bici stabiliscono l’equilibrio (8-8; 10-10). La risposta arriva dalle altezze di Rettke. Da lì si accende il testa a testa con Roma che con una Bici straripante mantiene il vantaggio fino alla fine, nonostante un tentativo delle lombarde guidato da Orro e compagne di riaprire le sorti del match (23-25).

2° SET Milano cambia volto nella frazione successiva e si mette alla guida della contesa. Roma non si fa trovare impreparata e segue in scia, con Rivero e Bici ancora a martellare forte, fino a trovare il riaggancio sul 13-13. A quel punto, le lombarde ribaltano l’inerzia del set precedente per affondare il colpo forti del contributo difensivo di Pusic e dell’efficacia in attacco di Cazaute ed Egonu. Il secondo set va così a Milano sul 19-25.

3° SET In quello successivo le due interpreti mantengono accesi i toni della battaglia, vedendo tornare al comando una Roma sempre più concreta. Se Roma nella prima metà del set con la coppia di centrali Ciarrocchi-Correa prende le misure come fatto in avvio di match, nella seconda allunga il divario (6-11), tenendo a debita distanza le avversarie: una Milano fallosa, sotto la pressione delle Wolves, sembra perdere il ritmo, lasciando così che le ragazze di coach Cuccarini si prendano anche il terzo parziale (18-25).

4° SET Con vette di agonismo ed intensità, nel quarto Milano torna in cattedra decisa nel voler prendersi la disputa. Sylla e compagne prendono le misure in avvio per poi premere l’acceleratore a partire dal muro della coppia Heyrman-Egonu sul 14-12. Da quel momento, le lombarde allungano ancora con Roma che tenta di ricucire con ogni mezzo, dalle difese di Valoppi all’allungo offensivo di Bici. Il tentativo si rivela però vano con tutto il sestetto di casa bravo a rimandare il verdetto al tie-break (25-21).

5° SET I presupposti per un quinto set al cardiopalma c’erano tutti e così è stato. Le Wolves hanno iniziato la frazione decise, ancora guidate dal braccio pressante di Bici (3-6). La reazione di Milano con la distribuzione in cabina di regia dell’azzurra Orro ha riaperto le sorti del match, trovando nel braccio di Egonu e Rettke le chiavi per riequilibrare la contesa (10-10). Finale ancora punto a punto, un acceso testa a testa che vede Roma giocarsi 2 possibilità di vincere l’incontro prima che una Milano più lucida arrivi al traguardo con 2 attacchi vincenti di Cazaute. (18-16).

Marta Bechis, palleggiatrice e capitana dell’Aeroitalia SMI Roma: Chiaramente quando arrivi al quinto set e ti giochi il tutto per tutto, punto a punto, perdere lascia un po’ di amaro in bocca. È stata una bellissima partita, purtroppo forse in certi momenti abbiamo perso un po’ di lucidità e abbiamo voluto strafare. Avremmo dovuto continuare a esprimere il nostro gioco visto che lo stavamo facendo bene: eravamo riuscite a metterle in difficoltà quindi sì, è un vero peccato”.

Helena Cazaute (Allianz Vero Volley Milano): “Oggi è stata molto importante la reazione che abbiamo avuto soprattutto nel tie-break. E’ stato un match molto difficile perché Roma ha spinto tanto in attacco ma siamo riuscite a conquistarci due punti importanti. Brave noi”.

ALLIANZ VERO VOLLEY MILANO – AEROITALIA SMI ROMA 3-2 (23-25; 25-19; 18-25; 25-21; 18-16) 

 

Allianz Vero Volley Milano: Cazaute 18, Malual 5, Heyrman 3, Orro 1, Prandi 2, Pusic (L), Rettke 16, Bajema 3, Sylla 5, Egonu 30, Candi 8. Non entrate: Folie, Daalderop, Castillo (L). All. Gaspari.
Aeroitalia Smi Roma: Bici 34, Bechis 3, Rivero 9, Ciarrocchi 10, Valoppi (L), Silva Correa 12, Melli 8, Schwan. N.E: Rosales, Ferrara (L), Rucli, Muzi. All. Cuccarini.

Arbitri: Michele Brunelli, Andrea Puecher

Spettatori: 3139

Durata set: 31′, 28′, 24′, 26′, 23′; Tot: 2h24′

MVP: Paola Egonu (Allianz Vero Volley Milano)

Impianto: Opiquad Arena – Monza




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *