Volley – Una giovane promessa del vivaio di Vicenza Volley per l’A2: Gaia Munaron

102

Volley – La schiacciatrice classe 2003, prodotto del settore giovanile biancorosso, farà parte del roster della prima squadra dell’Anthea Vicenza Volley nella seconda serie nazionale “rosa” .

Dal settore giovanile alla prima squadra con il sogno chiamato serie A che si realizza. E’ la “favola” di Gaia Munaron, schiacciatrice classe 2003 cresciuta nel vivaio di Vicenza Volley e che nella prossima stagione farà parte del roster della prima squadra targata Anthea Vicenza Volley nel campionato di serie A2 femminile.

“Gaia – spiega il direttore sportivo Mariella Cavallaro – è un’atleta del nostro vivaio . Anche  quest’ anno, come sempre , valorizziamo i talenti che sono cresciuti nel nostro percorso giovanile dando loro la possibilità di esprimersi anche nella prima squadra . È una ragazza di una serietà e abnegazione al lavoro uniche . Il percorso nel Vicenza Volley giovanile lo ha affrontato con tale determinazione da rendere realizzabile il suo sogno, per questo le diamo il benvenuto in prima squadra. Tecnicamente, è una schiacciatrice dal colpo forte, ma con una buona propensione al lavoro di seconda linea”. 

“L’entusiasmo e l’umiltà di Gaia – aggiunge coach Ivan Iosi – mi hanno subito impressionato. La sua determinazione, la sua disponibilità e la sua duttilità son stati elementi imprescindibili per promuoverla in prima squadra. Fermo restando che valorizzare le atlete della società sia fondamentale per una realtà come Vicenza che punta moltissimo sul settore giovanile, Gaia può, tuttavia, fornire alla squadra un ventaglio maggiore di soluzioni (soprattutto di seconda linea). Ha da subito palesato grande volontà e predisposizione al lavoro; la sua voglia di migliorarsi e di essere utile al progetto tecnico sono caratteristiche determinanti per costruire un team amalgamato, affiatato e desideroso di fare bene. Saprà certamente essere un valore aggiunto”. 

Nata il 24 aprile 2003 a Bassano del Grappa, Gaia Munaron vive a Romano d’Ezzelino (Vicenza) e si è avvicinata al volley all’età di sei anni. Quello in arrivo è il suo terzo anno nel Vicenza Volley dopo esser maturata tra B2 e under 19. Nella scorsa stagione, ha “assaggiato” il clima di A2 venendo convocata in panchina nella sfida casalinga contro Modica, mentre ora sarà in pianta stabile nel roster.

“Sono davvero molto felice – le parole di Gaia, fresca di diploma superiore al liceo linguistico e che ora studierà Mediazione linguistica all’università di Vicenza – speravo in questa opportunità, è un sogno che si avvera e non pensavo ciò accadesse così presto. Imparerò tanto dalle compagne e da coach Ivan Iosi sotto tanti punti di vista: per me sarà un anno di crescita. Inoltre, per una ragazza del territorio giocare la serie A con Vicenza è un motivo ulteriore di orgoglio”.