Calcio – Ucraina qualificata per gli europei

14

image Pareggiando in Slovenia l’Ucraina, forte del 2-0 ottenuto all’andata si qualifica per i campionato europei francesi. SLOVENIA-UCRAINA 1-1 — (andata 0-2) Marcatori: Cesar all’11 p.t.; Yarmolenko al 51′ s.t.
L’orgoglio non basta, la rimonta slovena si ferma a metà (all’andata 0-2 a Kiev) e l’Ucraina festeggia la prima vittoria in uno spareggio (dopo 5 play off persi su 5…). Pronti, via ed è subito rissa a Maribor: 30” e scatta la prima ammonizione, per Cesar. Al 4′ mucchio selvaggio, tutti contro tutti e giallo per Konoplyanka (saranno 5 a fine primo tempo). La squadra di Katanec ci mette adrenalina, l’Ucraina non regge l’urto e capitola già all’11’: l’1-0 che riapre il discorso-qualificazione lo mette a segno di testa a porta vuota proprio il difensore del Chievo Cesar, uno dei pochi “italiani” non bocciati dal c.t. ex Sampdoria. Ilicic infatti finisce dietro la lavagna, in panchina come Kurtic. Birsa invece è il faro di una Slovenia modesta ma padrona del campo, il sinistro del giocatore del Chievo crea più volte scompiglio dalle parti di Pyatov (lo stesso gol nasce da un cross dell’ex Milan). Konoplyanka e Yarmolenko vanno a sprazzi, intimoriti forse dall’intensità di gioco degli avversari. Gli slavi non riescono ad assestare il colpo del k.o. così l’Ucraina si rialza senza però trovare il pareggio, Handanovic è sempre attento. A metà ripresa Katanec tenta la carta Ilicic ma è ancora Cesar il più pericoloso dei suoi, al 30′ Pyatov salva in angolo. Il forcing dei padroni di casa (interrotto per un minuto da una serie di fumogeni lanciati dai tifosi ospiti) prosegue fino al 96′ ma il gol che avrebbe portato le due squadre ai supplementari non arriva: ad arrivare sono invece il rosso per Brecko in un finale nervosissimo e il gol dell’1-1 di Yarmolenko in contropiede all’ultimo secondo: l’Ucraina può esultare.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *