LAZIO NUOTO-TELIMAR PALERMO 8-7: vittoria di cuore

31

Lazio Nuoto – I biancocelesti ottengono la prima vittoria nel girone C di serie A1 contro Palermo. Maddaluno segna il gol decisivo ad un minuto dalla fine. Sebastianutti: “Un gruppo che non smette mai di stupire”. Tripletta di Narciso: “Ormai ci conoscete: non molliamo mai”.

Una Lazio tutta cuore e orgoglio ottiene la sua prima vittoria in campionato. Nella seconda uscita stagionale, la prima al Foro Italico, i biancocelesti hanno superato 8-7 il Palermo. Le aquile hanno giocato senza due “big”. Assenti Giorgi e Leporale, è stato Maddaluno a trovare il gol decisivo ad un minuto dalla fine. Ma da sottolineare è stata la prova di tutta la squadra. A cominciare da una difesa attenta e aggressiva. Bene i giovani: tripletta per Narciso che ha sostituito degnamente Leporale, doppiette per Ferrante e Vitale.

Partita molto combattuta nelle fasi iniziali con Ferrante che sblocca il risultato a pochi secondi dalla fine del primo tempo. Nel secondo parziale botta e risposta tra Lazio e Palermo con le squadre che vanno all’intervallo lungo sul risultato di 4-2 per i biancocelesti. Gli uomini di Claudio Sebastianutti soffrono tantissimo nel terzo tempo e vanno sotto 5-6. Migliaccio, Del Basso e Vlahovic firmano una clamorosa rimonta, poi Vitale pareggia i conti ma è ancora Marziali a riportare in vantaggio i siciliani. Nell’ultimo parziale la Lazio tira fuori energie inaspettate e sorpassa il Palermo con una doppia realizzazione di Narciso, con un gol più bello dell’altro. Vlahovic impatta ma è Maddaluno a regalare la gioia più bella ai biancocelesti.

Il tecnico sul piano vasca della Lazio Nuoto, Claudio Sebastianutti: “Abbiamo vinto con il cuore e la forza d’animo. Questi ragazzi ancora una volta hanno stupito tutti. Narciso, Ferrante e Vitale arrivano dalle giovanili e sono la soddisfazione più grande. Sono l’orgoglio di tutti: dal presidente, a me che li alleno, fino ad arrivare agli stessi compagni di squadra più esperti. E’ una vittoria che arriva in un momento complicato. Abbiamo difficoltà enormi sul piano economico, organizzativo, ma il disagio più grande riguarda la salute. Nonostante i rischi, i ragazzi non vedono l’ora di tuffarsi in acqua per allenarsi e questi sono i risultati. Se dovessimo fare risultato anche a Palermo, nell’ultima giornata del girone, potremmo giocarci addirittura l’accesso ai playoff. Manca ancora tanto all’appuntamento e conto di poter avere qualche arma in più”.

Il giocatore della Lazio Nuoto Andrea Narciso: “Noi ci crediamo sempre. Sfidiamo chiunque e non guardiamo in faccia a nessuno. Vogliamo sempre vincere. Per tutto il lavoro che abbiamo fatto in queste settimane non è stato un successo inaspettato. Le assenze di Matteo Leporale, uno dei centri più forti del campionato, e quella di Daniele Giorgi, che ci dà ordine in acqua, sono stati due grossi macigni, ma abbiamo dimostrato ancora una volta di non mollare mai. Ormai ci conoscete: noi siamo così. Nonostante tutte le difficoltà, legate soprattutto all’emergenza sanitaria, non abbiamo mollato neanche un centimetro. La dedica va a tutti, ma soprattutto alla società che sta passando un momento difficile”.

LA PARTITA IN TV – Grazie alla collaborazione con la Lazio Calcio, la partita tra S.S. Lazio e Telimar Palermo sarà trasmessa su Lazio Style (canale 233 del bouquet di Sky) lunedì 30 novembre alle 21.

SS LAZIO NUOTO-TELIMAR PALERMO 8-7

SS LAZIO NUOTO: Soro, Ferrante 2, Colosimo, Bobbi, Vitale 2, Marini, Caponero, Antonucci, Tarquini, Narciso 3, Maddaluno 1, Provenziani, Moscardelli. All. Sebastianutti
TELIMAR PALERMO: Nicosia, Del Basso 1, Galioto, Di Patti, Occhione, Vlahovic 3, Giliberti, Marziali 1, Lo Cascio, Damonte, Lo Dico, Migliaccio 2, Washburn. All. Baldineti
Arbitri: Castagnola e Navarra
Note

Parziali: 1-0 3-2 1-4 3-1 Usciti per limite di falli Antonucci (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: SS Lazio Nuoto 2/9; Telimar Palermo 3/11 +2 rig.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *