Master Group Sport Volley Cup A1: anticipo Imoco-Unendo Yamamay

105

volley imoco

Anticipi di grandi interesse quelli che caratterizzano questo sabato sera del febbraio 2016 della 18^ giornata.
In campo l’Imoco Volley Conegliano, impegnata nel match interno con la Unendo Yamamay Busto Arsizio. Una sfida sentita dalle pantere, che con le farfalle hanno ingaggiato già tantissimi duelli: è infatti la gara più ricorrente nella storia della società gialloblù, nei 18 precedenti dieci le vittorie bustocche e otto delle trevigiane. All’andata finì 3-1 per le lombarde: “La Unendo Yamamay viene da una vittoria con Vicenza e, nonostante abbia mutato un po’ il sestetto rispetto alla partita di andata, le sue caratteristiche sono sempre circa le stesse, cioè grande ordine nel muro-difesa e attacco con riferimento il loro forte opposto Lowe – analizza coach Davide Mazzanti -. Noi rispetto alla partita persa all’andata, la prima in cui Glass fu titolare, siamo cresciuti moltissimo nel gioco e nei risultati. Ci siamo imposti come ‘must’, anche parlando con le giocatrici, di pensare più a noi stessi e al nostro gioco che alle avversarie, alla nostra crescita specie sul piano della continuità e sulla cura dei particolari. Se continuiamo a pensare di alzare l’asticella potremo continuare a vincere e soprattutto farci trovare pronti nei momenti chiave della stagione”. L’Imoco viene da 8 vittorie consecutive, la Unendo Yamamay ha ottenuto sei punti nelle ultime due trasferte: nonostante in classifica i due team siano divisi da 17 punti, è lecito attendersi equilibrio. In casa Busto, coach Marco Mencarelli non dovrebbe presentare novità di formazione e deve valutare le condizioni di Yilmaz, uscita dolorante alla caviglia al termine del turno infrasettimanale, nonostante la confortante prestazione. Diretta sabato sera alle 20.30 su Rai Sport 1 e Rai Sport HD (canali 57 e 557 del digitale terrestre), telecronaca di Marco Fantasia e Claudio Galli.

Contemporaneamente, all’interno di Volleyland – l’evento in programma nel fine settimana al Forum di Assago -, il match tra Club Italia e Metalleghe Sanitars Montichiari. Le azzurrine di Cristiano Lucchi e Marco Bonitta non vincono in Campionato dallo scorso 13 dicembre e nel turno infrasettimanale contro Modena hanno offerto una prestazione discontinua. L’atmosfera del tempio milanese, che torna a ospitare un match di volley rosa dopo l’indimenticabile fase finale dei Mondiali 2014, potrebbe risollevare Paola Egonu e compagne. “Sarà una grande emozione giocare al Mediolanum Forum – dice l’ex di turno Anna Danesi, alla Promoball negli anni del settore giovanile – sono sicura che le semifinali maschili porteranno tanto pubblico e spero che qualche spettatore curioso si fermerà anche per la nostra partita. Da bresciana, per me quella con Montichiari sarà una sfida ancora più sentita; abbiamo l’occasione di portare a casa qualche punto, anche se dobbiamo giocare meglio di quanto fatto nelle ultime gare, limitando gli errori e mantenendo alto il livello di concentrazione. C’è voglia di riscatto, anche se sapevamo che l’inizio del girone di ritorno sarebbe stato molto duro: adesso iniziano le partite in cui all’andata avevamo conquistato dei punti e proveremo a confermarci”. Dall’altra parte della rete le bresciane di Leonardo Barbieri, formazione di grande esperienza e sempre più ‘vicina’ alle big. Le biancorosse sono in striscia vincente lontano dal PalaGeorge, ben cinque successi di fila – l’ultimo dei quali al PalaPanini di Modena – che le hanno portate in zona Play Off.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.