VOLLEY – CBF Balducci HR Macerata – Arancio-nere in crescita contro la Megabox

42

Volley – Test tutto marchigiano per la CBF Balducci HR Macerata al PalaDionigi di Montecchio con la Megabox Ond.Savio Vallefoglia, primo esame pre-campionato con una formazione di Serie A1. Altre buone risposte contro la quotata squadra pesarese (priva ancora della regista Hancock e centrale Aleksic e senza il libero Sirressi) per il tecnico Luca Paniconi che ritrova la schiacciatrice polacca Lipska in campo ma ancora senza la regista Milanova rimasta ai box. Quattro i set disputati, con due parziali vinti per parte (32-30, 15-25, 25-20, 17-25) con affermazioni nette nei due conquistati dalle arancio-nere.

Coach Paniconi parte con Ricci in palleggio, Malik opposta, Cosi-Molinaro centrali, Abbott-Fiesoli in banda, Fiori libero. Per Vallefoglia Carraro-Lutz, Mancini-Berti, Kosheleva-D’Odorico, Barbero libero.

I muri di Cosi e un errore delle pesaresi spingono avanti la CBF Balducci HR (2-6), un +4 che le arancio-nere mantengono fino al break di D’Odorico (8-10) che sfrutta il buon turno al servizio di Kosheleva. Vallefoglia sale di livello in attacco e ottiene il sorpasso su un errore di Malik (14-13), ma Abbott passa con continuità e riporta avanti le maceratesi (15-16), Fiori si esalta in difesa e Fiesoli mette giù il 16-19. Cosi in primo tempo fa 17-21, l’ace di Berti il 19-21, Kosheleva agguanta in contrattacco (22-22): si va ai vantaggi (24-24). Punto a punto con cinque set ball annullati alle arancio-nere, il parziale finisce a Vallefoglia 32-30.

Nel secondo set c’è Lipska in campo per Fiesoli e Napodano per Fiori, la CBF Balducci HR riparte bene grazie al servizio incisivo (2-6), Malik firma il +5 (3-8) e Abbott-Cosi piazzano due ace per il 7-13. Ricci inventa il muro dell’8-15 e gli attacchi di Molinaro valgono il 9-17: le arancio-nero giocano in scioltezza (Malik, 11-20 e 13-23), il parzale si chiude 15-25 su un errore in battuta di Vallefoglia.

Tre errori consecutivi della Megabox regalano il +3 nel terzo set alle maceratesi (3-6) con Fiori di nuovo dentro ma Piani, inserita da Mafrici come opposta, contrattacca il -1 (7-8). Abbott non trova il campo (9-9) poi si rifà con un gran lungolinea (9-11). Sull’11-12 entra Fiesoli per la schiacciatrice statunitense, le pesaresi crescono a muro (14-12), c’è spazio per Okenwa per Malik, e in attacco (17-13 con D’Odorico). L’opposta USA firma l’ace del -2 (18-16) ma non basta perché Vallefoglia conferma la crescita in attacco e chiude 25-20.

Quarto set con Paniconi che dà spazio a Okenwa, Poli e Quarchioni con Napodano libero. Partenza sprint per Okenwa al servizio (1-5 e 2-8) per le arancio-nere, Vallefoglia tenta la rimonta (7-9) ma è solo una fiammata perché Poli a muro vale il 9-16. Le pesaresi ci riprovano con D’Odorico (15-17), Quarchioni sistema le cose da posto quattro (15-19) poi Okenwa si esalta ancora di nove metri con due ace (15-22). Fiesoli piazza due grandi muri consecutivi e chiude (17-25).

IL TABELLINO

MEGABOX OND.SAVIO VALLEFOGLIA: Piani 13, Carraro, D’Odorico 15, Papa 7, Martinelli 2, Mancini 9, Barbero (L), Berti 4, Kosheleva 6, Lutz 12. All. Mafrici

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Cosi 10, Fiori (L), Abbott 15, Napodano (L), Lipska 6, Ricci 3, Quarchioni 1, Okenwa 8, Molinaro 5, Milanova n.e., Fiesoli 8, Malik 14, Poli. All. Paniconi

Parziali: 32-30 (31’), 15-25 (20’), 25-20 (21’), 17-25 (22’).

Note: Vallefoglia 7 battute sbagliate, 5 ace, 9 muri vincenti, 35% in attacco, 46% in ricezione (28% perfette). Macerata 11 battute sbagliate, 9 ace, 7 muri, 40% in attacco, 41% in ricezione, 26% perfette).

LE PAROLE AL TERMINE DELL’ALLENAMENTO CONGIUNTO

Alessia Fiesoli (schiacciatrice CBF Balducci HR Macerata): “Oggi sono contenta perché abbiamo mostrato un bel gioco Erano mancati alcuni aspetti nell’amichevole precedente, invece oggi abbiamo espresso una bella pallavolo. Mi è piaciuta la sintonia in campo e ovviamente da qui si parte. Penso che possiamo dar fastidio a molte squadre in questo campionato, il nostro percorso di crescita sta continuando ovunque e non avevo dubbi che saremmo stati una squadra con tanto potenziale. Ma naturalmente siamo una squadra che deve assolutamente crescere nel corso della stagione. Lo stiamo dimostrando test dopo test”.

Luca Paniconi (coach CBF Balducci HR Macerata): “Il bilancio è buono. Ovviamente, dopo ogni impegno si evidenziano le cose sulle quali dobbiamo ancora lavorare, si sono visti dei passi avanti su qualche fondamentale. Sono contento per alcune cose che dovevamo provare a fare e che abbiamo fatto, meno contento per altre che avremmo dovuto fare e non abbiamo fatto. Quindi, come è giusto che sia ad un mese dall’inizio del campionato, ci sono sicuramente degli aspetti soddisfacenti e altre cose per le quali è evidente che ci sia ancora lavoro da fare. È giusto così. Continuiamo cercando ad ogni impegno di realizzare qualche obiettivo in più”.