Volley- La CEV ammette la Savino Del Bene Scandicci alla prossima edizione

Volley- Dopo Imoco Volley Conegliano, Igor Gorgonzola Novara e Unet e-work Busto Arsizio, anche la Savino Del Bene Scandicci farà parte dell’edizione 2021 della CEV Champions League Volley, la più importante manifestazione europea per Club.

Il Board della CEV, la Confederazione Europea di Pallavolo, sposa la linea sostenuta da Lega Pallavolo Serie A Femminile e ha stabilito che anche la Savino Del Bene Scandicci, squadra che ha partecipato all’ultima Champions League e dove ha ottenuto l’accesso ai quarti di finale, si aggiungerà alla lista dei club italiani che, di diritto, avevano già ottenuto l’accesso alla prossima edizione della Champions League. Secondo le regole dettate dalla CEV, la formazione toscana partirà dai turni preliminari, mentre le restanti formazioni inizieranno il loro cammino europeo a partire dalla fase a gironi (4th round)

“Accolgo con grande piacere la decisione del Board della CEV” afferma Mauro Fabris, Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile. “Una scelta in linea con quanto richiesto dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile. Per il movimento pallavolistico italiano deve essere motivo d’orgoglio quello di essere rappresentato da ben quattro squadre nella CEV Champions League Volley, uno degli eventi più importanti al mondo per i Club di pallavolo. Ciò è ulteriore testimonianza del peso che il volley femminile italiano possiede a livello internazionale, una credibilità frutto di tanti anni di lavoro e di relazioni con i più importanti interlocutori a livello nazionale, europeo e mondiale”.

“Con grande piacere – dichiara Paolo Nocentini, patron della Savino Del Bene Volley – accogliamo questa decisione della CEV.

Con la chiusura anticipata della passata stagione avevamo dovuto rinunciare a concludere il nostro percorso, fatto di grandi risultati, che avevano portato la nostra società tra le migliori otto d’Europa per la seconda volta della sua storia.

Ci teniamo – aggiunge Nocentini – a ringraziare Alexsandar Boriric (Presidente CEV) per aver accolto le nostre richieste e preso una decisione giusta che salvaguarda i valori dello sport. Ringraziamo Bruno Cattaneo (Presidente FIPAV) e Mauro Fabris (Presidente Lega Volley Femminile)  per aver sostenuto la nostra posizione e con essa la pallavolo italiana in Europa.

La nostra terza partecipazione alla CEV Champions League – conclude Nocentini – è motivo di grande orgoglio. È un grande traguardo che testimonia il lavoro fatto in questi anni. Come abbiamo già dimostrato, non ci faremo trovare impreparati”




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *